Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 dicembre 2016

Juve, domenica di riposo come premio a sorpresa

print-icon

Giornata libera nonostante l'impegno ravvicinato in Champions. Ma la bella risposta data dai bianconeri contro la squadra più in forma del campionato meritava un riconoscimento. Contro la Dinamo torna Dybala

Un premio a sorpresa. Giornata di riposo in una domenica che normalmente sarebbe stata di lavoro visto l'impegno ravvicinato in Champions. Ma la bella risposta data dalla Juventus contro la squadra più in forma del campionato meritava un riconoscimento. La Juventus più bella della stagione sul piano del gioco, non ci sono dubbi. Anche il Pjanic più convincente. Nel 4-3-1-2 disegnato da Allegri che gli ha consentito di agire con libertà di manovra alle spalle di Higuain ancora a secco di gol e un monumentale Mandzukic, il migliore in campo per distacco. Il croato ha lavorato per 4. Ha fatto il difensore, il centrocampista. Addirittura in una occasione ha fatto il Buffon e in più ha fatto il suo dovere di attaccante. Senza Dybala è lui il terminale offensivo più prolifico e sembra un paradosso quando al suo fianco c'è mister (quasi) 100 milioni.

Higuain non segna da Juventus-Napoli di fine ottobre, lavora di più per la squadra e sta più lontano dalla porta come gli chiede Allegri in questo momento, ma già mercoledì tutto potrebbe cambiare visto che contro la Dinamo è previsto il rientro di Dybala. E allora Higuain potrà tornare a giocare più vicino alla porta e fare quello per cui è stato acquistato. I gol. Ma la domanda sorge spontanea: chi lo dice a super Mario Mandzukic di accomodarsi in panchina? Allegri. È presto per parlarne... ma di certo è un ipotesi che risolverebbe molti problemi.
 

Allegri: "Ottimo rapporto con Mandzukic"