Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 dicembre 2016

Sassuolo, Di Francesco: "Ci siamo tolti un peso"

print-icon
eusebio_di_francesco_sassuolo_getty

Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo (Getty)

I neroverdi salgono a quota 17 punti grazie ai gol di Pellegrini e Ricci (su rigore) e di Ragusa. Empoli sconfitto e vittoria che torna al Mapei Stadium dopo quasi due mesi. "Il risultato è forse esagerato ma siamo stati premiati anche da un pizzico di fortuna", ha detto l'allenatore

Il Sassuolo torna alla vittoria, contro l’Empoli la squadra di Di Francesco ritrova i tre punti che mancavano dallo scorso 16 ottobre contro il Crotone. C’è stata dunque la risposta all’appello dell’allenatore neroverde, che alla vigilia aveva chiesto continuità ai suoi ragazzi dopo il pareggio contro il Napoli. "A Genova contro la Sampdoria avevamo fatto una partita perfetta e in cinque minuti avevamo rovinato tutto - ha dichiarato Di Francesco in conferenza stampa dopo la gara - oggi c’è stata qualche sbavatura in difesa ma - anche con un pizzico di fortuna - siamo stati premiati. La vittoria ci voleva e il risultato è meritato e positivo. Ci siamo tutti tolti un peso perché non vincevamo da tanto".

"Non penso alle squadre che sono dietro di noi in classifica, al fatto che abbiano rallentato - ha poi detto Di Francesco - abbiamo pensato solo alla vittoria. Avremmo potuto gestire meglio il triplo vantaggio e migliorare sotto altri aspetti ma in generale è stata una bella prestazione, siamo stati abbastanza bravi; ad essere sinceri i gol che abbiamo fatto sono anche troppi per quello che ha fatto l’Empoli, il passivo credo sia esagerato". E ancora, sulle sue scelte, l’allenatore ha aggiunto: "Cambiamo spesso gli esterni offensivi e oggi volevo far esordire Pierini, purtroppo però i problemi a centrocampo non me lo hanno concesso. Ricci e Ragusa sono due calciatori molto bravi e credo che addirittura possano fare ancora molto meglio. Ricci, in particolare, lavora molto ma poi in campo pensa spesso alla sua giocata e non sempre va bene: ha bisogno di vedere maggiormente il gruppo".

"Non ho capito se il secondo rigore che ci hanno dato c’era, non son riuscito a vedere così come non ho visto il fuorigioco su cui è stato annullato il loro gol. Per quanto riguarda le condizioni di Pellegrini per ora posso solo dire che ha preso una botta al ginocchio e aveva male, poi aveva anche i crampi perché non si è allenato tantissimo ultimamente. Abbiamo tanti giocatori non al top e da qui a Natale giocheremo ancora tante partite. Speriamo di recuperare qualcuno. Di positivo c’è che non abbiamo preso gol e tutto è girato in senso positivo".