Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 dicembre 2016

Bologna, trauma contusivo alla spalla per Destro

print-icon
mat

Mattia Destro (Getty)

Dopo lo stop di Udine, il Bologna torna in campo per preparare la sfida salvezza contro l'Empoli e lo fa senza Destro, bloccato da un guaio alla spalla

Piove sul bagnato in casa Bologna. Sconfitta all’ultimo minuto contro l’Udinese, la seconda consecutiva in campionato dopo quella casalinga per mano dell’Atalanta di Gasperini, rosso a Pulgar che salterà lo scontro diretto per la salvezza contro l’Empoli in programma domenica per la 16.a giornata e… botta per Mattia Destro, come riporta il sito ufficiale del club: "Nel corso della gara di ieri Mattia Destro ha riportato un trauma contusivo alla spalla sinistra. Nella giornata di domani sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti”. All'indomani della partita di Udine, la squadra è tornata al lavoro in vista dell’Empoli: seduta di allenamento defaticante per i titolari del Friuli, esercitazioni tecnico-tattiche per tutti gli altri. Morale chiaramente basso, bocche cucite e tanta voglia di ripartire, subito. Dimostrare che gli ultimi risultati negativi sono solo una breve parentesi, calo dettato da più fattori. Il Bologna visto a Udine non ha brillato, anzi: poco movimento, incertezza tra i reparti spesso troppo distanti e poca personalità. Attacco sterile che ha prodotto una sola palla gol in tutta la partita, clamorosamente fallita da Destro. E se il ‘9’ di Donadoni dovesse saltare l’Empoli si farebbe davvero dura: rossoblù già privi di Simone Verdi, una delle certezze più belle di inizio stagione, svanita a causa di un brutto infortunio al malleolo. Ma il Bologna non cerca scuse. Testa bassa e lavoro, per reagire subito, perché la prossima non si può proprio sbagliare.