Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 dicembre 2016

Conti, vice Giampaolo: "Non ci illudiamo"

print-icon
sampdoria_getty

La Sampdoria festeggia la vittoria contro il Torino a Marassi (Getty)

La Sampdoria vuole allungare la striscia di sei risultati utili consecutivi e si prepara ad affrontare nell’anticipo della sedicesima giornata la Lazio di Inzaghi. "La squadra ha raggiunto una maturità ma questo non ci deve distrarre dal nostro obiettivo", ha detto il vice allenatore blucerchiato

Dopo la bella vittoria contro il Torino nello scorso turno, in casa Sampdoria si respira un clima di soddisfazione e di voglia di spingersi ancora più su. Nei giorni scorsi la squadra ha detto di pensare una partita alla volta, mentre l’allenatore si è detto felice di quanto mostrato nelle ultime gare. E domani a Marassi arriva la Lazio di Inzaghi: i blucerchiati sanno che l’avversario avrà voglia di riscattarsi dopo la sconfitta nel derby ma la formazione genovese vuole allungare ancora la sua striscia di risultati positivi. Di questo ha parlato Francesco Conti, l'allenatore in seconda che nella classica conferenza della vigilia ha sostituito l'influenzato Marco Giampaolo: "Domani ci aspettiamo una gara che nasconde molte insidie, incontriamo una squadra che ha fatto più punti in trasferta rispetto a quelli raccolti in casa e che ha giocatori forti. In più saranno feriti dalla sconfitta nel derby".

Formazione e continuità - "Conosciamo queste problematiche e risponderemo cercando di mostrando una buona intensità di gioco. Battere i biancocelesti sarebbe importante per dare continuità al nostro lavoro, veniamo da una settimana che ci ha dato grandi spunti. Contro il Cagliari i ragazzi hanno risposto molto bene e con il Toro abbiamo giocato bene; quella di domani sarà un’ulteriore prova da affrontare. Per quanto riguarda la formazione, Viviano sta recuperando dal suo problema alla mano, Sala e Pavlovic invece dalla prossima settimana faranno parte della squadra. Potrebbe esserci qualche cambiamento, però in generale la formazione dovrebbe essere quella di domenica, chi è dietro però sta scalpitando. Linetty? C'è ancora un allenamento prima della partita e lui può essere una delle alternative. Conosciamo bene le qualità di Carbonero, è un giocatore forte e lo stiamo aspettando".

Alchimia squadra-pubblico - "Non dobbiamo dimenticare da dove siamo partiti e dove siamo arrivati finora, stiamo raccogliendo soddisfazioni e risultati, ma non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo. Quello che vogliamo è fare un campionato sereno e continuare con questa alchimia tra squadra e pubblico. Non ci illudiamo. La squadra ha raggiunto una maturità ma ciò non ci deve distrarre dal nostro obiettivo. Quella dell’anno scorso è stata un’annata tribolata per la Samp e noi siamo partiti da lì. Ci interessava fare una stagione serena con una squadra capace di esprimere un gioco ed avere un'identità. Vogliamo far maturare e crescere i nostri giovani e credo che quello in cui la società è arrivata al quarto posto sarà un anno irripetibile. Per noi il pubblico, in questo momento, è importante perché ci dà una spinta e una forza determinante. La squadra lo percepisce e così dà tutto. Confidiamo tanto in questa atmosfera contagiosa".