Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 dicembre 2016

Chievo, Maraner: "Vicini a Maran per il lutto"

print-icon
09_

grave lutto in casa Maran (ansa)

Chievo in lutto dopo la scomparsa della mamma di Rolando Maran, allenatore dei veneti. Nella conferenza pre Palermo è il vice Maraner a raccontare tutte le sensazioni su quella che sarà la partita del Barbera

Nella conferenza stampa della vigilia di Palermo-Chievo, non si presenta Ronaldo Maran bensì il suo vice, Maraner. Che in incipit, spiega: "Faccio una premessa: sono qui perché il mister ha avuto un lutto in famiglia, è mancata sua mamma. Gli faccio le condoglianze a nome di tutti noi, dallo staff alla squadra”.

Sul prossimo rivale: il Palermo - “Noi prepariamo la gara sempre nel migliore dei modi, indipendentemente da chi andiamo ad affrontare. Vogliamo sempre ottenere il massimo. Il bivio è fondamentale, quella con il Palermo sarà una partita importante e la squadra ha lavorato bene, per prepararla come si deve. Sicuramente sappiamo come gioca il Palermo, quello di Corini lo si è visto solo a Firenze e credo che il cambio di allenatore gli abbia dato una scossa. Ci aspetta una partita tosta ma siamo pronti, andiamo a Palermo convinti di fare una buona gara. Hetemaj non sarà dei nostri perché ha avuto un piccolo risentimento. Sono convinto che il lavoro che stanno facendo gli attaccanti venga pagato: lavorano per la squadra, prima o poi raccoglieranno il frutto anche in zona gol. Abbiamo provato tante situazioni di gioco per affrontare questo Palermo: lavoriamo tutte le settimane per aumentare le nostre capacità offensive. Siamo pronti per sfidare i rosanero. Che avversario sarà? La loro forza sta nell’orgoglio: vogliono vincere la prima in casa della stagione. Vorrebbero fare l’impresa. Ma noi vogliamo fare la nostra impresa: contro il Palermo vogliamo fare una grande partita. Se sarà esame di maturità? Non penso, ce ne sono stati altri e anche più difficili. Quella di domani sarà una gara che può darci maggiore tranquillità per il proseguo”.