Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 dicembre 2016

Genoa, Juric: "Allenare Cassano? Fantascienza"

print-icon
21_

L'allenatore del Genoa Ivan Juric (Getty)

Il Genoa si prepara alla sfida contro l'Inter ma nella conferenza della vigilia, l'allenatore rossoblù Ivan Juric parla anche della cena in compagnia di Cassano 

Il Genoa guarda all’orizzonte con fiducia e vede l’Inter, match valido per la 16.a giornata di Serie A. Dopo la vittoria sulla Juventus in campionato, il pass agli ottavi di Coppa - con il Perugia eliminato - e il pareggio ottenuto sul campo sempre complicato del Chievo, la squadra di Ivan Juric vuole continuare la sua striscia positiva di risultati utili e si prepara a sfidare i nerazzurri di Pioli, freschi della vittoria (inutile ai fini della qualificazione) sullo Sparta Praga in Europa League. Ma nella conferenza stampa della vigilia, è soprattutto la cena tra l’allenatore del Genoa e Antonio Cassano - beccati in settimana in un locale di Genova, il 'Patanegra' - a tenere banco, subito sotto i riflettori dei giornalisti. Ecco la spiegazione di Juric.

Cassano al Genoa - "Vorrei chiarire quello che si è detto e scritto. A turno col mio staff ci offriamo una cena e mercoledì toccava a me: Antonio me lo sono ritrovato là per puro caso. È stato divertente, è un tipo di compagnia, abbiamo parlato del passato, poi lui è uno che spara anche tante cavolate. Se mi piacerebbe allenarlo? A quello sinceramente non penso, però mi sembra fantascienza".

Su Simeone - “Simile a Icardi? No, Mauro è un top player. Ma Giovanni per come lavora arriverà al massimo delle sue possibilità, sicuramente. Ad oggi non so quali possano essere, ma farà il massimo”.