Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 dicembre 2016

L'Inter ringrazia Brozovic: doppietta al Genoa

print-icon

A San Siro sono gli ospiti a creare più occasioni da gol, ma la squadra di Pioli si difende bene e può contare sulla vena realizzativa del croato. Finisce 2-0, i nerazzurri salgono a 24 punti, a -1 dal Toro

INTER-GENOA 2-0 
38' e 69' Brozovic

Nella settimana di S. Siro (da calendario, il 9 dicembre), il Santo che dà il nome alla Scala del calcio ha un occhio di riguardo per l'Inter. Dopo la vittoria nel giovedì di Europa League, i nerazzurri vincono in casa anche in campionato. Il Genoa di Juric, reduce dallo 0-0 del Monday Night della 15.a giornata, è ospite della squadra di Pioli che non può contare sull'ex Ansaldi (squalificato). In assenza del terzino argentino, Pioli schiera un 4-4-2 con Eder largo a sinistra e una vecchia conoscenza dei rossoblù, che tanto bene ha fatto a Genova: Rodrigo Palacio. El Trenza viene preferito a Perisic, lasciato in panchina, per affiancare Icardi.
Juric punta sul tridente Rigoni-Ocampos-Simeone, l'assetto è a trazione anteriore perché Laxalt (altro ex) e Lazovic garantiscono incursioni sulle fasce e gioco offensivo.
Il primo tempo infatti è in mano agli ospiti, che sfiorano il vantaggio proprio su un'iniziativa di Lazovic, il cui tiro-cross - che sarebbe finito sui piedi di Ocampos a porta vuota - viene intercettato da D'Ambrosio. Handanovic ringrazia e poco dopo è lui a farsi amare dai compagni, negando il gol a Ocampos. L'Inter sta a guardare ma con il primo tiro nello specchio, una conclusione di Brozovic da fuori, trova il vantaggio.

Si va all'intervallo sul risultato di 1-0 per i nerazzurri e al rientro in campo è ancora il Genoa la squadra che gioca meglio. Ma la difesa dell'Inter tiene, anche grazie ad Handanovic che evita il pari con un bell'intervento di pugno su Lazovic. A metà ripresa Juric sostituisce Ocampos, al suo posto entra Ninkovic. Pioli invece dà spazio a Perisic che rileva Palacio. Al minuto 69' Joao Mario si fa tutto il campo, resiste alla carica di Lazovic, entra in area e serve Brozovic che può controllare e spiazzare Perin. Prima doppietta in Serie A per il croato, che diventa "Man of the match" e mette al sicuro il risultato. E prima doppietta di assist per Joao Mario. Nei restanti venti minuti di gioco i nerazzurri restano concentrati e portano il risultato a casa.
Con questi tre punti Pioli si porta a quota 24 in classifica, a -1 dal Toro. Genoa fermo a 20, ma i rossoblù devono ancora recuperare la gara con la Fiorentina.