Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2016

Pescara, squadra contestata alla cena di Natale

print-icon
tif

La sconfitta contro il Crotone non è andata giù ai tifosi. Poco prima dell'inizio del tradizionale ritrovo prima delle feste, un centinaio di ultrà biancazzurri hanno esposto uno striscione e hanno contestato con forza società e giocatori

Clima molto teso lunedì sera al Porto Turistico di Pescara dove in occasione della cena di Natale del Pescara Calcio. All'esterno della struttura si sono radunati un centinaio di ultrà biancazzurri che hanno esposto uno striscione con la scritta: "Vergognatevi". I tifosi, prima dell'arrivo della squadra, hanno parlato per alcuni minuti con l’allenatore Massimo Oddo, giunto prima delle venti. Presenti uomini delle forze dell'ordine per controllare la situazione. Il Pescara, penultimo in classifica in serie A con otto punti, è reduce dalla sconfitta contro il Crotone. In totale sono sei i ko nelle ultime sette gare di campionato.

Momenti di rabbia quando sono state accerchiate le auto dei calciatori: cori d’insulti per tutti, petardi e fumogeni accesi all’ingresso. A un certo punto i tifosi sono stati fatti uscire dalla struttura del porto, senza che si verificassero episodi di violenza.