Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 dicembre 2016

Bruno Peres ko, niente Juve. Salah corre da solo

print-icon
bru

 Sospiro di sollievo per il difensore della Roma, infortunatosi alla caviglia durante il posticipo col Milan. Gli esami hanno escluso la frattura, tornerà dopo la sosta. Il recupero dell'esterno egiziano procede, le sue condizioni si valuteranno giorno dopo giorno per evitare ricadute

La caviglia sinistra di Bruno Peres non è fratturata. Questo il responso degli esami strumentali a cui è stato sottoposto il giocatore ieri sera, subito dopo l’infortunio subito nel primo tempo della gara vinta contro il Milan.

Pianto e attesa - Le lacrime del brasiliano avevano fatto temere il peggio. La decisione di lasciare subito l’Olimpico, per salire Monte Mario e dirigersi verso Villa Stuart. Teatro di recente di tante, troppe visite da parte di giocatori giallorossi. Già solo quest’anno Ruediger, Mario Rui e Florenzi.

Gli esami invece, stavolta, hanno escluso il peggio. Questo il comunicato apparso sul sito della Roma:

Il comunicato - "A seguito di un contrasto di gioco, che lo ha costretto a lasciare il campo al minuto 42 di Roma-Milan, Bruno Peres è stato sottoposto ad accertamenti strumentali che hanno escluso la presenza di fratture ossee alla caviglia sinistra. Le indagini condotte hanno comunque evidenziato i postumi di un trauma distrattivo/distorsivo e pertanto l' atleta sarà sottoposto nelle prossime 24/48 h ad ulteriori controlli per definire prognosi ed approccio terapeutico adatti".

Miraggio Juve – Il trauma distorsivo alla caviglia sinistra ha toccato anche i legamenti (senza lesioni profonde, altrimenti sarebbe stato operato). Servono almeno 3 settimane di stop. Dunque salterà sia la trasferta di Torino contro la Juventus che l'ultima dell'anno col Chievo. Il difensore brasiliano rientrerà nel 2017.

Il recupero di Salah - Il recupero di Salah procede alla giornata tra terapie e riatletizzazione. Lo staff medico è molto prudente e non fissa date di rientro. Lui vorrebbe provare verso giovedì ad allenarsi con i compagni. Le sue condizioni si valuteranno di giorno in giorno, per evitare di rischiare possibili ricadute.