Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 dicembre 2016

Palermo, si ferma Embalo: sindrome influenzale

print-icon
Eugenio Corini - Palermo

L'allenatore del Palermo, Eugenio Corini, durante un allenamento dei rosanero (foto Getty)

I rosanero continuano la prorpia preparazione verso la sfida di campionato contro il Genoa di Juric. Infermeria ancora pienissima a Boccadifalco, si ferma anche Embalo per un attacco influenzale

Avanti tutta. Verso il Genoa, verso la prossima sfida di campionato. Il Palermo di Eugenio Corini torna in campo al Tenente Onorato di Boccadifalco, all’orizzonte c’è la gara contro la squadra di Juric che ha battuto la Fiorentina a Marassi nel recupero della terza giornata di Serie A. L’obiettivo è tornare a fare punti, magari ritrovare anche la vittoria per stoppare la serie negativa e abbandonare, chissà, l’ultimo posto in classifica. In casa rosanero, l’obiettivo è questo. E provano a remare tutti dalla stessa parte. Dopo la fase iniziale di riscaldamento, Diamanti e compagni sono scesi in campo per proseguire la preparazione verso la prossima gara di Serie A, quella contro il Genoa appunto, con un test amichevole a tutto campo. Una partitella in famiglia per ritrovare forma, sorrisi e condizione e per rinfrescare idee e schemi in vista della partita contro la squadra di Juric.

Capitolo infortunati, uno dei tanti problemi in casa Palermo nelle ultime settimane. Un’infermeria che non si è ancora svuotata, un incredibile numero di indisponibili ed assenti a cui si è aggiunto anche l’esterno Carlos Embalo che è rimasto a riposo a causa di una sindrome influenzale. Nulla di grave, ma un grattacapo in più per Corini che spera comunque di riaverlo a disposizione per la prossima gara di campionato contro il Genoa. Non ci saranno sicuramente Sinisa Andelkovic e Ivaylo Chochev che hanno svolto soltanto un lavoro differenziato programmato e che non si sono dunque allenati con il resto dei compagni. Per Giancarlo Gonzalez, Leonardo Marson e Slobodan Rajkovic, infine, soltanto terapie: i tre infortunati di lungo corso in casa rosanero si sono sottoposti infatti alle cure dei fisioterapisti dello staff medico del Palermo. Niente Genoa per loro, mentre il resto della squadra continua la preparazione. Per tornare a vincere, per provare ad abbandonare l’ultimo posto in classifica.