Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 dicembre 2016

Maran: "Classifica Chievo? Ne siamo orgogliosi"

print-icon
18_

L'allenatore del Chievo Maran (Getty)

Il Chievo di Maran vuole continuare a stupire e si prepara al match contro la Sampdoria. Non convocato Hetemaj. Sarà un vero e proprio duello di attaccanti tra Pellissier e Quagliarella

Il Chievo vuole continuare a stupire e punta dritto al prossimo rivale in campionato: sabato 18 dicembre, al ‘Bentegodi' di Verona arriva la Sampdoria di Giampaolo, match valido per il 17.a giornata di A. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Chievo Maran durante la conferenza stampa della vigilia: "Hetemaj domani non ci sarà, non è ancora convocabile. Fin qui abbiamo fatto un buon percorso, siamo orgogliosi di aver collezionato i nostri punti in classifica e forse oggi ne potremmo avere anche qualcuno in più. Vogliamo continuare su questa strada e trovare continuità di risultati”.

Sui singoli - "Pellissier? Sono felicissimo per Sergio. E' sempre stato un esempio in campo e fuori per noi, merita di entrare nella storia. Il suo traguardo ha reso contento tutto l'ambiente, perché sappiamo quanto ha dato in questi anni alla maglia del Chievo. Gamberini? Sta facendo bene, lui così come gli altri nostri centrali. De Guzman? Ha aumentato la sua quantità oltre alla qualità che ha sempre avuto. Lo vedo molto più dinamico adesso”.

La Sampdoria - "Ha un reparto offensivo di notevole caratura coi vari Muriel, Quagliarella, Alvarez. Sappiamo che ci aspetta un test impegnativo, ma al di là dell'avversario dovremo giocare con la nostra solita compattezza. Pellissier-Quagliarella? Vengono entrambi da una gavetta importante e hanno un innato istinto del bomber".