Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 dicembre 2016

Sampdoria, nel 2017 servono innesti e continuità

print-icon
sampdoria_getty

La Sampdoria di Giampaolo tornerà in campo contro il Napoli il 7 gennaio (Getty)

Un dodicesimo posto in classifica con 23 punti da incrementare con acquisti sul mercato, più gol e una maggiore costanza - soprattutto lontano dallo stadio di casa: queste le speranze dei blucerchiati in vista del nuovo anno

La sosta, la ripresa degli allenamenti, il Napoli. La Sampdoria si prepara a salutare il suo 2016 per dare il benvenuto all’anno nuovo, che verrà inaugurato dalla gara in programma il 7 gennaio alle 20:45 al San Paolo. Un match in trasferta in cui i ragazzi di Marco Giampaolo dovranno invertire il trend che li vede più in difficoltà lontano da Marassi. Sei punti fuori casa e 17 sul campo del Ferraris, se i blucerchiati riuscissero a dare continuità all’ottima striscia di risultati ottenuta nel mese di novembre - e, soprattutto, se davvero volessero ambire a qualcosa di più di una semplice salvezza - dovrebbero riuscire ad aumentare le vittorie esterne.

Verso il Napoli -
Manca una sola (complicata) partita al termine di un girone d’andata che ha visto la Samp partire con due vittorie prima di andare in grossa difficoltà - e sentire anche le prime voci di esonero per il suo allenatore. Ci vuole una vittoria nel derby per rimettere le cose a posto: una partita in cui la squadra dimostra di aver capito le idee del suo allenatore e in cui si risolleva. Dopo, una sconfitta contro la Juventus e un filotto di sei risultati utili consecutivi - in cui i blucerchiati hanno fatto 11 dei 23 punti totali in classifica ed hanno raggiunto gli ottavi di Coppa Italia. Poi nuove difficoltà, nuovi stop, due sconfitte ed un pareggio nel mese di dicembre, alla ricerca di quella continuità che più di ogni altra cosa è mancata in questa prima metà di stagione.


Rinforzi sul mercato -
Il bicchiere mezzo pieno da cui ripartire c’è ed è rappresentato dai 24 gol subiti che hanno migliorato la media della scorsa annata, mentre sarebbe normale aspettarsi qualcosa in più dalla coppia Quagliarella-Muriel. Per incrementare i gol segnati, il presidente Massimo Ferrero potrebbe pensare di regalare al suo allenatore qualche rinforzo; l’apertura del mercato si avvicina e, come le altre società, anche i blucerchiati hanno già iniziato a pensare alle giuste mosse da fare. Per sostituire l’infortunato Jacopo Sala, il club genovese sta portando avanti la trattativa per Bartosz Bereszynski del Legia Varsavia. Ma il giocatore polacco non è l’unico obiettivo: Francesco Zampano del Pescara è quesi sfumato ma il suo compagno Valerio Verre rimane un osservato speciale. Se le parti dovessero trovare un’intesa, il calciatore classe 1994 resterebbe comunque in Abruzzo fino a giugno: la trattativa potrebbe vedere coinvolti anche Budimir e Krajnc, profili che piacciono al Pescara e che potrebbero diventare pedine di scambio.

Entrate ed uscite -
Sempre per il ruolo di terzino destro, anche Stefano Sabelli (1993, ora al Bari) è nei pensieri di Osti e di Ferrero. In più andranno chiarite le posizioni di tutti i calciatori in uscita. Trattative che potrebbero entrare nel vivo nei prossimi giorni e che si intreccerebbero alle vicende di campo, con i calciatori che riprenderanno gli allenamenti giovedì 29. Giampaolo ha già dimostrato di saper lavorare bene con i giovani e di aver dato un’identità chiara al suo gruppo. Ora servirebbe il salto di qualità per fare della sua formazione un’altra aspirante ad un posto in Europa. Il 2016 della Sampdoria si era aperto con una vittoria nel derby, la stessa che lo scorso 22 ottobre aveva segnato la svolta. Tutto l’ambiente blucerchiato si augura che la prima del 2017 possa ancora una volta portare certezze (e punti) ad una squadra che cerca continuità, oltre ad un miglior rendimento in trasferta e ad un maggior numero di reti segnate.