Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
31 dicembre 2016

Pipita, addominale scolpito sul "parquet sospetto"

print-icon
hig

Una foto che lo ritrae sudato e in gran forma testimonia il duro lavoro durante le vacanze di Natale: è la ricetta di Higuain per un 2017 da protagonista con la maglia della Juventus. Ma il legno della palestra alle sue spalle appare deformato...

E' un Pipita tirato a lucido quello che esibisce i muscoli nella palestra in cui ha iniziato la sua carriera, "dolci ricordi di infanzia", scrive su Instagram. Alle spalle del suo amico, però, anche il parquet della palestra è "tirato a lucido", forse un po' troppo. Il legno appare deformato, la foto ha subito certamente un fotoritocco. I più maliziosi pensano che anche gli addominali di Higuain possano avere giovato di Photoshop...

Vacanze di lavoro - Gordito a chi? Una foto che vale più di mille parole. E forse, chissà, che la posa del Pipita non sia proprio cercata, voluta, studiata. Sudore e fatica anche durante le vacanze per farsi trovare pronto e tirato a lucido in un 2017 nel quale la Juventus si affida a lui, al suo talento, ai suoi gol, per sognare in grande. Grandissimo. Sesto Scudetto consecutivo da centrare per entrare nella storia del calcio italiano, con quel sogno europeo da coltivare: Champions League sì, grande desiderio bianconero. “Buona sera a tutti, bei ricordi... Molto bello tornare al club dei miei inizi con il mio amico…”, le parole del Pipita su Instragram a corredo di una foto che lo ritrae senza maglia e con un fisico decisamente invidiabile, altroché. Qualche fetta di panettone di troppo durante le vacanze? Macché, la foto parla chiaro. Pipita affamato sì, ma come sempre di gol: dieci messi a segno in Serie A nelle 17 partite fino ad oggi disputate con la maglia della Juventus, tre in Champions League su cinque incontri.

Estate caldissima - Numeri da fenomeno, nonostante le tante (troppe) critiche piovute sulla sua prima parte di stagione. Coesistenza ‘forzata’ con Mandzukic, qualche problema nel dialogo in campo con Dybala.  Pipita accentratore, Higuain goleador. La Juventus d’altronde lo ha strappato al Napoli proprio per questo: 90 milioni di buoni motivi che hanno fatto infuriare il cuore del tifo azzurro e anche qualche ex compagno di squadra. Una città che si è sentita tradita dall’addio del campione che ha amato e coccolato come pochi altri e che in un pomeriggio di fine luglio ha svolto in gran segreto le visite mediche a Madrid con la Juventus. Prove di matrimonio bianconero, arrivate pochi giorni dopo: 90 milioni di clausola risolutoria e Pipita con le valigie chiuse direzione Torino. Un’estate caldissima. E adesso vacanze invernali nel segno della fatica e del sudore: la ricetta di Higuain per un 2017 da protagonista con la maglia bianconera.