Pioli: "Suning ambiziosa, sintonia sul mercato"

Serie A

L'allenatore dell'Inter fa il punto prima di tornare dal ritiro di Marbella: "A Nanchino incontro positivo con Suning. Siamo allineati sulle uscite". E pensa all'Udinese, che sfiderà i nerazzurri domenica: "Dopo la sosta ci sono sempre dei rischi"

"A Nanchino c'è stato un incontro positivo, abbiamo parlato anche della finestra di mercato di gennaio. La proprietà è ambiziosa e vuole fare molto bene, ci sta dando grande sostegno e supporto". Dal ritiro di Marbella l'allenatore dell'Inter Stefano Pioli ai microfoni di Inter Channel è tornato a parlare del confronto avuto con il Suning in Cina poco dopo Natale. "La proprietà - ha raccontato - ha voluto parlare con l'allenatore e il direttore sportivo. E' normale, serve a conoscersi meglio. La società ha una base solida su cui costruire un buon presente e spero un florido futuro".

Il lavoro sul mercato in uscita - Sono giorni di fermento sul mercato. Per l'Inter si è parlato spesso della necessità di chiudere operazioni in uscita per sfoltire la rosa, ora che i nerazzurri non giocano più in Europa e rischiano di avere giocatori scontenti per il poco utilizzo. Pioli commenta così la situazione: "Il mercato non mi preoccupa. Per ora non vedo giocatori con la testa altrove. Io e la società siamo allineati sulle situazioni in uscita". "Siamo professionisti - spiega l'allenatore - e sappiamo di dover lavorare tutti insieme e che poi in un mese le situazioni possono cambiare. Gli aspetti tecnico-tattici vanno di conseguenza".

Testa all'Udinese - L'Inter lascerà il ritiro di Marbella e si recherà direttamente a Udine, dove la squadra di Delneri la attende per la prima partita dopo la sosta natalizia: "Domenica dovremo fare il massimo per 95 minuti. L'Udinese è una squadra fisica e di qualità e sta ottenendo ottimi risultati. Di recente, in casa, ha perso solo con il Napoli. Per vincere dovremo soffrire e lottare su ogni pallone". Pioli avverte i suoi giocatori: "Dovremo stare concentrati per tutto il match perché l'aspetto mentale è determinante. L'Udinese è in salute, Delneri si è adattato ai giocatori e dopo la sosta ci sono sempre dei rischi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche