Atalanta, allenamento e amichevole dopo la Coppa

Serie A
gasperini_getty

Il giorno dopo la gara contro la Juventus i nerazzurri che hanno giocato a Torino hanno lavorato al mattino, nel pomeriggio partita con il Ciserano per chi non è stato impiegato. Sul fronte mercato ufficiali l'arrivo di Mancini e la cessione di Caldara (che resterà a Bergamo fino al 2018)

Reduce dall’impegno di Coppa Italia perso contro la Juventus, l’Atalanta è tornata a lavorare in vista del prossimo impegno. Domenica, nel primo match del girone di ritorno, la squadra allenata da Gian Piero Gasperini farà visita alla Lazio allo Stadio Olimpico. L’obiettivo è quello di rialzare la testa dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia e, al tempo stesso, di proseguire nella marcia che ha visto i nerazzurri salire fino al sesto posto in classifica con 35 punti.

Amichevole col Ciserano -
Nessun giorno di riposo, dopo il ritorno da Torino l’Atlanta è scesa in campo per allenarsi e farsi così trovare pronti per il ritorno in Serie A. Come riporta il sito ufficiale del club, chi ha giocato contro la Juventus ha svolto una seduta al mattino - a cui non hanno preso parte Spinazzola (trauma ginocchio destro) e D'Alessandro (affaticamento flessore sinistro). Tutti gli altri, invece son stati impegnati nel pomeriggio in una partita amichevole contro il Ciserano sul campo sintetico del centro Bortolotti di Zingonia. 4-2 per la formazione di Gasperini il risultato finale, in gol Pesic (doppietta), Gomez e Capone. Per la giornata di domani è previsto un allenamento a porte chiuse.

Campo e mercato - Non solo lavoro sul campo, però, perché dalla società nerazzurra arrivano notizie anche sul fronte mercato. Salutato Roberto Gagliardini, oggi l’Atalanta ha accolto Gianluca Mancini, ormai ex difensore centrale del Perugia (classe 1996) che ha firmato il suo nuovo contratto con il club della famiglia Percassi. Questo il comunicato ufficiale: "Atalanta B.C. comunica l'acquisizione a titolo definitivo dal Perugia del calciatore Gianluca Mancini. Il giocatore resterà nel club umbro a titolo temporaneo fino alla conclusione della stagione 2016-2017". Un secondo comunicato, riguarda invece la cessione di Mattia Caldara alla Juventus. Il difensore rimarrà però a Bergamo per un altro anno e mezzo e si trasferirà a Torino solo nel giugno 2018: "Atalanta B.C. comunica di aver ceduto alla Juventus, a titolo definitivo, il calciatore Mattia Caldara, che resterà in prestito a Bergamo sino al 30 giugno 2018".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche