Empoli, Martusciello: "Già salvi? Piedi per terra"

Serie A
2_giovanni_martusciello_empoli_getty

L’allenatore dell’Empoli Giovanni Martusciello presenta la sfida con l’Udinese e avvisa la sua squadra: "Bisogna rimanere con i piedi ben piantati per terra, basta un attimo per tornare nella mischia"

Continuità di risultati - Quattro punti nelle ultime due partite e adesso l’Udinese per continuare nel momento positivo. In casa Empoli c’è attesa per la sfida contro la formazione bianconera, una gara che potrebbe consentire alla squadra toscana di allungare ancora sul terzultimo posto in classifica. "L'obiettivo è quello di dare continuità oltre che di risultati anche in termini di prestazioni. Quella di domani sarà un partita differente da quella contro la Sampdoria, sia per caratteristiche che per modulo dell´Udinese, squadra fisica e organizzata. Per quanto riguarda noi possiamo migliorare tanto e dentro di noi c´è voglia di farlo", le parole di Giovanni Martusciello in conferenza stampa.

Squadra in salute - Allenatore dell’Empoli che invita la sua squadra a concentrarsi esclusivamente alla gara contro l’Udinese, senza pensare a rivincite o altro: "Noi dobbiamo pensare a quello che la partita di domani ci propone e cercare di interpretarla al meglio. La squadra è in salute perché i risultati ti aiutano e in campo questa settimana ho visto i ragazzi allenarsi alla grande. La nostra forza è che chi gioca meno sta spingendo forte sull´acceleratore e ha voglia di mettere in difficoltà l´allenatore. Domani dovremo mettere in campo tante energie fisiche e mentali per una gara dura, contro quella che credo sia una delle squadre più fisiche della serie A. Come detto, per sopperire a questa caratteristica dovremo mettere in campo grande serenità nelle giocate che andremo a fare", ha precisato Martusciello.

Piedi per terra - Martusciello che invita la sua squadra a non cadere nell’errore di sentirsi già salva. Una trappola assolutamente da evitare. "Il campionato nasconde insidie e i rischi sono sempre dietro l'angolo e quindi bisogna rimanere con i piedi ben piantati per terra, anche perché tornare nella mischia è un attimo e poi mancano le partite per recuperare. La crescita della squadra la evidenzio da chi non sta giocando, loro mi stanno dimostrando in settimana che stanno premendo. La spinta di chi non gioca è sempre stata fondamentale qui ad Empoli e sto vedendo questo anche ora. A me dispiace chi chiede di andare via, ma non mi interessa assolutamente il mercato, io mi fido dei giocatori che ho a disposizione", ha concluso Martusciello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche