Cagliari, Rastelli: "E' mancato il guizzo finale"

Serie A
spalletti_rastelli_lapresse

Amarezza per la sconfitta, ma l’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli sembra abbastanza soddisfatto della prestazione: "Peccato per non aver sfruttato al meglio alcune ripartenze. Classifica? Guai ad abbassare la guardia"

Rammarico Cagliari - Una sconfitta, l’ennesima in trasferta. Ma, a differenza di altre volte, il k.o contro la Roma è meno doloroso rispetto ad altre prestazioni lontano dal Sant’Elia. Sia per il valore dell’avversario affrontato, sia perché il Cagliari è stato comunque in gara fino alla fine. "Abbiamo preparato bene il match, ma squadre del nostro livello devono per forza preparare queste gare curando ogni minuti dettaglio e cercando di capire i punti deboli degli avversari", ha ammesso Massimo Rastelli nel post gara. L’allenatore del Cagliari ha poi proseguito: "La Roma ha grande qualità e fisicità e sfrutta molto bene gli esterni, noi abbiamo cercato di chiudere gli spazi. C’è il rammarico per aver sprecato quattro o cinque ripartenze che potevamo sfruttare meglio, diciamo che ci è mancato il guizzo finale. Nella situazione del gol subito potevamo far meglio, poi la Roma ha legittimato il vantaggio ed è stato bravo in diverse occasioni il nostro portiere", ha aggiunto Massimo Rastelli Rastelli.

Guardia alta - Un gol, quello realizzato da Edin Dzeko che ha deciso il match, molto contestato dai giocatori del Cagliari per un presunto fallo del bosniaco su Murru. "L’arbitro ha visto in questo modo – ha commentato Massimo Rastelli  - credo che sia un fallo che si potesse fischiare. Diciamo cosi: non è scandaloso non averlo fischiato, ma non sarebbe stato scandaloso fischiarlo". Massimo Rastelli soddisfatto dell’atteggiamento della sua squadra: "Rispetto al girone d’andata quando affrontiamo in trasferta le big proviamo ad essere più accorti, non giochiamo più con il centrocampo a rombo. Nelle ultime gare in trasferta siamo stati penalizzati dal risultato ma non dal gioco e dalla prestazione complessiva. Classifica positiva? Sarebbe da folli abbassare adesso la guardia, bisogna giocare ogni gara al massimo e poi vedremo dove riusciremo ad arrivare", ha concluso l’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche