Inter, Pioli: "Messi? Impossibile. Juve battibile"

Serie A

L'allenatore nerazzurro a 360º dopo la sesta vittoria consecutiva in campionato: "Non mi ha ferito il fatto che si sia parlato di Simeone all'Inter. Icardi è fortissimo e i rapporti con Candreva sono ottimi"

“La Juventus non è imbattibile. Messi? Non prendiamoci in giro”. Stefano Pioli chiarisce gli obiettivi stagionali dell’Inter, dopo l’1-0 di Palermo che ha significato la sesta vittoria consecutiva per i nerazzurri. L’ex allenatore della Lazio si è ormai in posto e la squadra sembra seguirlo al meglio. E quelle voci su Simeone… “Non mi hanno ferito per niente”, racconta.

Stagione - I nerazzurri sono la squadra più in forma del campionato“La Juve è una squadra fortissima, ma non è imbattibile”, ha detto Pioli. “Se dall'esterno sembrava che ad Appiano ci fosse confusione, io ho trovato un’organizzazione mai vista prima”. Sugli obiettivi stagionali: ”Stiamo vivendo un momento positivo, ma da qui a parlare di Champions ce ne passa. Dobbiamo dare il massimo ogni partita. Svolta mentale? In ogni sport la testa conta parecchio. Se i giocatori sono in fiducia riescono a superare anche i momenti più difficili che ogni gara può avere. Si parla tanto di fisico, tecnica e tattica, ma quello psicologico resta l'aspetto più importante"

Da Simeone al sogno Messi - “Con tutta onestà e sincerità, i riferimenti al Cholo non mi hanno ferito per niente: sto allenando una big e tanti vorrebbero il mio posto. Ora ci sono io e devo rimanere sereno e determinato per fare il meglio possibile". Realistico riguardo alle possibilità di vedere un giorno Messi in nerazzurro: "Non bisogna prendere in giro nessuno: quando la società dice che è un sogno che non si può realizzare, è la verità. Io penso a lavorare, ad allenare il meglio per la squadra, poi con la società si penserà a fare l’Inter grande in futuro”.

Che gruppo - “La forza di questo gruppo ci responsabilizza e ci fa sentire che l’Inter ha un progetto importante, ci sprona e stimola. Gagliardini è un giovane di grandissima prospettiva e talento. Più spazio ai giovani? Icardi lo è: giovane, forte, fortissimo e diventerà ancora più forte. Importante dare spazio ai ragazzi, ma dobbiamo essere attenti a non correre troppo velocemente. Abbiamo inserito già in rosa Pinamonti: è un prospetto e avrà un grande futuro. Con Candreva i rapporti sono ottimi. Abbiamo lo stesso obiettivo: dare il massimo per l’Inter”, ha concluso Pioli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche