Genoa, penultimo allenamento verso la Fiorentina

Serie A
juric_genoa

Anche oggi a Pegli i calciatori sono stati impegnati nella seduta programmata verso la partita contro la squadra viola. Nessuna novità per quanto riguarda gli infortunati, Ocampos (vicino al Milan) è stato tra i primi a lasciare il quartier generale rossoblù

Tra nuove pedine, possibili giocatori in partenza ed esercitazioni tattiche è passata un'altra giornata in casa a Genoa: anche oggi i calciatori rossoblù guidati dall'allenatore Ivan Juric si sono allenati, l'appuntamento programmato al Franchi contro la Fiorentina di Paulo Sousa (domenica, alle ore 15:00) è sempre più vicino. Per i ragazzi dell'allenatore croato sarà un'occasione per rialzare la testa dopo il pareggio contro il Crotone e - soprattutto - dopo le tante sconfitte delle ultime settimane. Il Genoa deve ritrovarsi anche sfruttando le qualità dei nuovi arrivati. E se nella giornata di ieri la società ha accolto Oscar Hiljemark dal Palermo, molto presto potrebbe salutare definitivamente Lucas Ocampos. L'argentino è un obiettivo dichiarato del Milan, l'operazione che lo porterà da Genova a Milano si farà nelle prossime ore il calciatore intanto si è allenato a Pegli con i compagni ed è stato tra i primi ad abbandonare il centro sportivo a bordo della sua auto.

Prima di lui se ne erano già andati, prima delle ore 17, anche Pinilla, il capitano Burdisso e Lazovic. Tutti i giocatori in precedenza erano stati impegnati nella sessione di lavoro programmata iniziata con una riunione al primo piano di Villa Rostan per analizzare le caratteristiche degli avversari e studiare le contromisure, come comunica il sito ufficiale della società. All'analisi video sono poi seguite le lezioni di tattica e la rifinitura degli schemi in vista dell’ultima seduta settimanale - fissata per domani - che anticipa la partenza per la Toscana. Non si ferma dunque la marcia di avvicinamento del Grifone, che nemmeno oggi ha registrato novità per quello che riguarda l'elenco dei giocatori indisponibili: Cataldi (che sarebbe comunque stato squalificato per la partita di Firenze) gli altri calciatori con problemi fisici hanno proseguito i loro programmi personalizzati a parte e Luca Rigoni ha tranquillizzato tutti attraverso i suoi canali social: "Ringrazio tutti per tanti messaggi d'affetto ricevuti - ha scritto il centrocampista - ne avrò ancora per pochi giorni e poi tornerò a disposizione". L'allenatore lo attende con la squadra possa ritrovare quei meccanismi e quel gioco mostrati ad inizio stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche