Higuain-Khedira, la Juve non dà scampo al Sassuolo

Serie A

I bianconeri si impongono al Mapei Stadium con le reti del Pipita e del tedesco. Dybala centra un palo, Buffon mantiene inviolata la porta: 2-0 e mini-fuga in classifica grazie al successo della Samp sulla Roma 

SASSUOLO-JUVENTUS 0-2
9' Higuain, 25' Khedira

La cura per il mal di trasferta? Una trasferta tabù. E' così che la Juve, allarmata dalle tre sconfitte delle ultime cinque gare di campionato giocate lontano dallo Stadium, ha deciso di dare un ulteriore segnale forte alle inseguitrici. Al Mapei Stadium, dove regnava l’equilibrio nei tre precedenti tra il Sassuolo e i bianconeri, gli uomini di Allegri regolano i conti nella prima mezz'ora di gioco.

Gonzalo Higuaín, a segno da cinque giornate consecutive, impiega 9' a infilare la sesta di fila, impresa che si ripete a meno di un anno di distanza. L’ultimo juventino a segnare per così tante gare di fila in campionato fu David Trezeguet nel 2005, che arrivò a nove. Alla rete con cui il Pipita sblocca il risultato, su assist di Alex Sandro, si aggiunge al 25' il gol di Sami Khedira su assist dello stesso Higuain, con velo di Dybala. 

Confermando l'assetto super-offensivo sperimentato contro la Lazio Allegri ripete il risultato servito ai biancocelesti, mantenendo la porta inviolata. E' il quarto clean sheet nelle ultime cinque giornate, segno del fatto che la vera Juve sia tornata (nelle precedenti 5 gare di campionato, invece, l'imbattibilità era riuscita solo contro il Pescara).

La classifica sorride sempre di più a una Juve che si porta a quota 51 (con la partita da recuperare contro il Crotone) e deve ringraziare quanto fatto dalla Samp contro la Roma, sconfitta a Marassi e ferma a 47 punti. I giallorossi sono dunque potenzialmente a 7 distanze dai bianconeri.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche