Caprari illude, poi Tello: Pescara-Fiorentina 1-2

Serie A
La Fiorentina festeggia la vittoria per 2-1 a Pescara nel recupero della 19^ giornata (Foto LaPresse)

Finisce con un successo dei viola il recupero della 19^ giornata di Serie A (partita rinviata per neve il 1° febbraio). Abruzzesi avanti al 15' con l'ex romanista, tra il 63' e il 94' il ribaltone con lo spagnolo. Sfuma ancora per la squadra di Oddo, ultima in classifica, l'appuntamento con la prima vittoria in campionato. Quinto risultato utile di fila per i toscani

PESCARA-FIORENTINA 1-2
15' Caprari (P), 63' e 94' Tello F)

La cronaca e le pagelle

Il Pescara s'illude per 63' di poter conquistare la prima vittoria in campionato. Il gol di Caprari riaccende le speranze di salvezza fino a quando la Fiorentina si sveglia e, nella ripresa, grazie alla doppietta di Tello fa suo il recupero della 19^ giornata di Serie A. Il 1° febbraio la gara dell'Adriatico era stata rinviata per neve.

Il momento - L'eurozona nel mirino. I viola sono arrivati a questo confronto con l'obiettivo di ottenere punti fondamentali per l'aggancio al Milan (37 punti) e non perdere così di vista l'Europa League. Gli abruzzesi, come detto, da ultimi della classe sono scesi in campo per cercare di tenere aperte le chance di permanenza in A, ma il risultato di questa sera rappresenta un'uteriore frenata di già una difficile rincorsa.

Così in campo: Pescara con la maglia del Vicenza - 3-5-2 per il Pescara di Oddo, che ha indossato una inusuale maglia biancorossa in omaggio al Vicenza e al gemellaggio che da 40 anni lega i due club. E' l'amicizia calcistica più antica d'Italia. Sousa sceglie invece il 3-4-2-1 e di lasciare inizialmente in panchina Chiesa. L'allenatore portoghese, poi, deve rinunciare a Tatarusanu (Sportiello tra i pali), Gonzalo Rodriguez, Kalinic, Astori e Bernardeschi.

Caprari-gol - Il Pescara che non ti aspetti, abbottonato ma cinico. Nel primo tempo padroni di casa rintanati nella propria trequarti ma sempre pronti a ripartire per sfruttare qualche amnesia di troppo della difesa avversaria. Gli abriuzzesi collezionano almeno tre buone occasioni: la migliore capita a Caprari che sblocca al 15', evitando con grande abilità il fuorigioco. Per l'ex Roma è il 5° gol in 21 partite. Dall'altra parte, una Fiorentina svogliata e che commette troppi errori in fase d'impostazione.

Doppio Tello - I viola cambiano pelle nella ripresa. C'è più concentrazione, più grinta e subito una novità in formazione: Tomovic lascia il posto a Chiesa. Il Pescara gioca con lo stessa organizzazione e la stessa prudenza dei primi 45', ma c'è meno benzina nelle gambe e il pareggio arriva sulla prima vera accelerata degli ospiti. Tello al 63' si sposta centralmente e libera un gran destro a giro che si i'infila dove Bizzarri non può arrivare. Oddo inserisce Cerri (fuori Bahebeck) e Kastanos (fuori Caprari), forze fresche che però non sono sufficienti a conquistare quella maledetta prima vittoria in campionato che manca dal 2013 (0-2 in casa proprio della Fiorentina). Anzi, le cose si complicano nel recupero, con la doppietta di Tello (3 gol in campionato) al 94'. Ed è una mazzata per i pescaresi. La Fiorentina, invece, ottiene il 5° risultato utile consecutivo (3 vittorie e 2 pareggi).   

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport