Genoa, Rigoni torna in gruppo

Serie A
luca_rigoni_genoa_getty

Dopo Cataldi e Veloso, l’allenatore croato ritrova anche il centrocampista ex Chievo che ha svolto tutta la seduta di lavoro con i compagni. Pinilla: "Abbiamo lavorato tantissimo in questi giorni e nello spogliatoio c’è la sensazione di poter fare una grande partita. Vedo lo spirito giusto"

Dopo l’infortunio sofferto nella gara contro il Crotone, Luca Rigoni è tornato ad allenarsi con i compagni. L’allenatore rossoblù Ivan Juric valuterà nelle prossime ore le condizioni del calciatore e deciderà se impiegarlo già nella prossima gara contro il Sassuolo. Anche oggi, per preparare la sfida ai neroverdi, la formazione genovese è scesa sui campi di Pegli per l’allenamento programmato. Come si legge sul sito del club, dopo Cataldi e Veloso - tornati a disposizione del tecnico croato nei giorni scorsi - oggi si è rivisto anche l’ex Chievo, abile e arruolato per la sfida con il Sassuolo. Meno due al fischio d’inizio, il gruppo è entrato in clima partita e ha esaminato nei dettagli i temi legati alla sfida con gli emiliani. La riunione in sala video ha aperto i lavori per gli approfondimenti, seguita poi da un altro allenamento fiume con la squadra schierata per le esercitazioni di natura tattica e le partitelle ad ampiezza differente, sempre con il comune denominatore dei ritmi alti da tenere.

Più vicino al rientro anche Biraschi, il suo iter di recupero prosegue bene ed è ormai alle battute finali. A indicare come l’emergenza sia finita a livello di uomini, nessun giocatore della Primvera è stato aggregato al gruppo. Per domani, sabato, sono previsti i classici impegni della vigilia: la conferenza di Juric, la sessione di rifinitura al termine della quale verrà diramata la lista dei convocati e in il consueto ritiro al Porto Antico. la sfida con il Sassuolo si avvicina e anche Mauricio Pinella vuole - così come tutti i suoi compagni - tornare alla vittoria: "Faremo di tutto per regalarci una giornata di felicità - ha detto l’attaccante, come riporta il sito dei rossoblù - poi nel calcio bisogna sempre fare i conti con gli avversari, ma i successi si costruiscono in settimana e i segnali sono positivi. Sono contento di rivedere Matri con cui eravamo compagni nella mia prima esperienza qui. Sta facendo bene ed è uno che dice sempre la sua davanti alla porta".

"Abbiamo lavorato tantissimo in questi giorni con mister Juric, nello spogliatoio c’è la sensazione di poter fare una grande partita. Vedo lo spirito giusto per affrontare una gara rognosa e un organico di qualità come quello del Sassuolo, che ha recuperato pezzi importanti nell’ultimo periodo. Ci serve innescare la scintilla per creare allo stadio quel clima che gli avversari soffrono da matti. Siamo pronti a dare tutto per centrare l’unico risultato che vogliamo, con il proposito di rilanciarci e passare un’altra settimana serena come dopo il pareggio ottenuto a Firenze", ha concluso Pinilla.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche