Palermo, Lopez ci crede: "C'è speranza"

Serie A
Diego Lopez: nella sua prima partita alla guida del Palermo è arrivato l'1-1 contro il Napoli (Getty)
GettyImages-632760788

Il neo allenatore rosanero pronto alla sfida decisiva per la salvezza contro il Crotone: "Tutti abbiamo speranza di riaprire il campionato, siamo qui per questo. Ma domenica bisogna vincere per forza"

“Non voglio parlare degli assenti, voglio parlare di quelli che ci sono, non cerco scuse su chi manca e chi no, dobbiamo vincere con quello che si ha. Col Crotone è una partita da vincere perché la situazione è complicata, ma l’obiettivo non cambia”. In conferenza stampa Diego Lopez, allenatore del Palermo, è deciso: “Domani dobbiamo andare a vincere. Possiamo mettere anche mettere subito dentro una linea verde. Il Crotone si sta ritrovando, ma non c’è solo Falcinelli, c’è anche Trotta e una buona squadra alle spalle che lavora bene e ci crede come ci crediamo noi”.

Sul mercato - “L’ho detto quando ho accettato che credo nei ragazzi e in questa squadra. La società ha deciso che non trovando giocatori giusti era meglio continuare con quelli che si ha e sono d’accordo. Allenando ho visto ragazzi che hanno una grande potenzialità, è una situazione complicata, ma avevo una situazione complicata a Bologna e li ho fatti crescere. A centrocampo ci possiamo arrangiare e trovare altre soluzioni. Si potrebbe fare un 4-2-3-1 perché ci sono buone basi, sia a Cagliari che a Bologna ho giocato con il trequartista e due punte, ma qui è diverso. Diamanti la scorsa settimana non era disponibile, ma può giocare da trequartista ed è disponibile. Non ci sono giocatori come Quaison, ne abbiamo con altre caratteristiche”.


Rincorsa
- “Non penso che l’Empoli sia una squadra superiore di 11 punti dalla nostra, ma se siamo qui un motivo c’è, vedendo dal vivo la rosa non è un a squadra da 11 punti sotto la terzultima. Penso che tutti abbiamo speranza di riaprire il campionato e la lotta salvezza e stiamo lavorando per questo, ma allo stesso tempo so che questa partita può dare un segnale importante al campionato. L’importante è che la squadra non perda mai la fiducia, il Napoli è una squadra con la “S” maiuscola e la squadra ha lottato. La cosa che ho detto ai ragazzi e che mi è piaciuta è che quando abbiamo preso gol non ci siamo disuniti. Ho detto che la settimana scorsa bisognava puntare la porta, inutile andare là per prendere pallonate. Ci siamo difesi bene, ma abbiamo anche sbagliato diverse cose", ha concluso Lopez.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport