Atalanta, Gomez rivela: "Io vicino al Milan"

Serie A
gomez_getty

In un'intervista rilasciata a una radio argentina, l'esterno dell'Atalanta ha raccontato di essere stato a gennaio molto vicino a un passaggio al Milan: "I rossoneri mi volevano, ma non avevano i soldi. Vorrei una grande". Poi rivela: "Kessie? credo sia già della Roma"

E’ una stagione da sogno quella del Papu Gomez. Rinascita calcistica, record di gol stagionali già superato e soprattutto la sua Atalanta che vola lassù in classifica dove praticamente nessuno avrebbe potuto immaginare. Ma il vero sogno dell’esterno argentino sarebbe un altro, quello di giocare prima o poi in una grande squadra. I dirigenti dell’Atalanta lo sanno, anche perché a gennaio hanno ricevuto più di una telefonata dai colleghi di Milan e Roma, come lo stesso Papu ha confessato in un’intervista a radio Continental: "Sono stato vicino soprattutto ai rossoneri, è vero. Galliani mi ha chiamato spiegandomi che mi volevano ma che avevano qualche difficoltà economica: alla fine non si è concluso nulla, vediamo a giugno se si potrà fare qualcosa. In ogni caso la società sa che vorrei provare ad andare a giocare in una big, in Italia o in Europa, per poi magari continuare a vivere a Bergamo. Ora come ora non ci sono le condizioni per tornare a giocare in Argentina, non mi interessa. Non ne faccio solo una questione economica”.

 

Vamos DEA 📢⚫️🔵 orgoglioso di questa squadra #insieme #lottiamo #seriatim #futbol #bergamo #atalantabc

Una foto pubblicata da Alejandro Gomez (@papugomez_official) in data:

Kessie promesso giallorosso - Oltre al futuro del Papu, c’è anche quello di un’altra rivelazione atalantina da definire. Anche se Gomez sembra avere qualche idea in merito: "Kessie? Credo che lo abbiano venduto alla Roma, ma è rimasto ancora con noi un altro anno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche