Torino, di nuovo in gruppo Avelar e Molinaro

Serie A
Molinaro_torino

Senza vittorie da dicembre, i granata si preparano alla sfida di domenica contro il Pescara. Due rientri importanti per Mihajlovic, Avelar e Molinaro, mentre Rossettini dovrà stare out per almeno altri dieci giorni

“Basta critiche, fiducia a Mihajlovic”. In queste parole riassunto il pensiero di Urbano Cairo, presidente del Torino. In numero uno granata ha voluto mandare nella giornata di mercoledì segnali positivi all’intera squadra, che sta vivendo una delle fasi più complicate della stagione. Nessuna vittoria dal 22 dicembre e domenica una sfida contro il Pescara di Oddo. Per il Torino buone notizie arrivano almeno dall’infermeria.

Riecco Avelar e Molinaro, out Rossettini -  Dopo il riscaldamento sul terreno di gioco secondario, Sinisa Mihajlovic ha diretto un allenamento prevalentemente tattico, sul campo principale. Avelar e Molinaro si sono riaggregati al gruppo e hanno svolto l’intera sessione con la squadra. Castan e Zappacosta, anche alla luce degli esami svolti, hanno effettuato un programma specifico ad alta intensità mostrando buoni segnali. Per quanto riguarda Rossettini, invece, dopo consulto specialistico relativo alla sofferenza alla caviglia destra il difensore dovrà svolgere un lavoro personalizzato per ancora 7/10 giorni. Carlao, in attesa del prossimo controllo clinico previsto per la prossima settimana, ha continuato infine il lavoro in palestra.

Cairo difende i suoi - “Mi sembra tutto eccessivo - ha detto il presidente granata - a gennaio abbiamo rallentato, ma stiamo facendo bene. In quattro anni ho speso 100 milioni, quest’anno 34, più degli ultimi 3 anni. Investire tanto per farlo non ha senso. In questa stagione abbiamo preso 3 gol in più, ma ne abbiamo segnati 11 in più. Sento dire che la difesa di quest'anno non è all'altezza, ma non è vero. Mihajlovic ha un contratto biennale, il suo obiettivo è entrare in Europa entro i due anni, non per forza in questo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche