Torino, Iago: "Tutti con Sinisa, rigori a Belotti"

Serie A
iago-falque_getty

L'attaccante spagnolo ex Roma chiude definivamente la questione rigoristi: "Mihajlovic ha scelto Belotti, ora lo sosteniamo". Contro il Pescara i granata sono chiamati a conquistare i tre punti, che mancano da dicembre: "Abbiamo voglia di ridare gioia a noi stessi e ai nostri tifosi"

A Torino è caos rigoristi, dopo che contro l’Empoli Iago Falque ha sbagliato addirittura il quarto del campionato granata. “Erano tre i candidati e doveva prendersi la responsabilità chi si sentiva meglio” - ha detto Mihajlovic dopo la gara - “Ma, visto quanto successo, da ora in poi i rigori li tirerà solo Belotti”. L’allenatore serbo ha messo dunque fine alla contesa, in un momento difficile della stagione in cui al concentrazione deve essere massima. E Iago lo appoggia: “Il mister ha deciso così, ora lo sosteniamo tutti”.

“Abbiamo qualità”
- Nonostante l’errore dagli undici metri, lo spagnolo non si scoraggia. E ora punta alla gara contro il Pescara del prossimo turno di Serie A: “Abbiamo la qualità per segnare, ma non siamo stati finora molto bravi. Speriamo che da adesso in avanti si cambi e che anche quei gol gol su rigore ci aiutino a conquistare i tre punti. Ora pensiamo solo al Pescara: abbiamo voglia di ridare gioia a noi stessi e ai tifosi”. Tornando sull’errore con l’Empoli: “Non avevo mai sbagliato un rigore, purtroppo è capitato ed è un peccato perché poteva cambiare la partita. Ero davvero dispiaciuto dopo la partita, ma ci sta che i giocatori sbaglino qualche volta. Speriamo ora che Belotti li faccia perché ne abbiamo sbagliati troppi”.

Verso il Pescara - Se dal campo Mihajlovic è ancora a caccia delle buone notizie, di positive ne arrivano almeno dall’infermeria. Avelar e Molinaro da mercoledì si sono riaggregati al gruppo e hanno svolto l’intera sessione con la squadra. Ancora out Castan e Zappacosta, che stanno svolgendo un programma specifico ad alta intensità mostrando buoni segnali. Per quanto riguarda Rossettini, invece, dopo consulto specialistico relativo alla sofferenza alla caviglia destra il difensore dovrà svolgere un lavoro personalizzato per ancora 7/10 giorni. Carlao, in attesa del prossimo controllo clinico previsto per la prossima settimana, sta continuando il lavoro in palestra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche