Sassuolo, c’è il Chievo: Defrel non recupera

Serie A
04_defrel_getty

L’attaccante francese, così come Lirola, ha lavorato a parte anche oggi nella seduta che ha visto i neroverdi impegnati in un torello, riscaldamento, esercitazioni tecnico tattiche, sviluppo manovra e situazioni sulle palle inattive

Per prolungare l’ottimo inizio di stagione, per crescere ancora e mostrare altri passi avanti con l’obiettivo di passare dalla parte sinistra della classifica. Il Sassuolo si avvicina così alla gara in programma domenica pomeriggio contro il Chievo. Dopo il Genoa un altro avversario complicato che i neroverdi dovranno affrontare con la massima attenzione e concentrazione come detti dai giocatori della formazione emiliana nei giorni scorsi. Intanto, sui campi dello Stadio Ricci, anche oggi calciatori, allenatore e staff si sono ritrovati per l’allenatore segnato in agenda.

Eusebio Di Francesco ha radunato i suoi ragazzi nel pomeriggio e li ha seguiti in una sessione composta da un iniziale torello, dal riscaldamento e da alcune esercitazioni tecniche e tattiche. Poi arrivato il momento degli esercizi per lo sviluppo manovra prima del lavoro sulle situazioni di palle inattive. Questo il programma di giornata, come riporta il sito ufficiale del club neroverde. Per la giornata di domani, vigilia di gara, è prevista la squadra sosterrà la classica rifinitura a porte chiuse nel pomeriggio. Prima di tornare in campo, inoltre, Di Francesco incontrerà i giornalisti nella sala stampa dello Stadio Ricci per presentare la gara del Mapei Stadium contro la squadra veneta allenata da Maran.

Particolari attenzioni, nelle ultime ore sono state rivolte alle condizioni di Gregoire Defrel ma il calciatore classe 1991 non sarà a disposizione contro il Chievo. L'attaccante francese anche oggi ha continuato il suo lavoro differenziato per risolvere il suo problema al ginocchio; con tutta probabilità, comunque, non sarà convocato neppure per la sfida di domenica così come Pol Lirola. I due si aggiungono alla lista dei giocatori indisponibile che comprende anche i lungo degenti Biondini e Magnanelli. Di Francesco ha ancora qualche ora per riflettere e risolvere i dubbi di formazione in vista di domenica: in difesa Letschert sembra essere in vantaggio su Cannavaro e Antei. Sulla fascia destra ci sarà Gazzola mentre in attacco, al fianco di Matri e Berardi, l’allenatore potrebbe pensare di schierare Politano (recuperato) oppure Ragusa, che nelle ultime partite era stato escluso per motivi tattici.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche