Crotone, Nicola: "Crederci e mantenere entusiasmo"

Serie A
Davide Nicola, Crotone (Getty)
nicola_crotone_getty

Lasciata alle spalle la sconfitta con la Juventus, il Crotone si prepara ad affrontare la Roma allo Scida. Davide Nicola carica la squadra: "Serve qualità nelle ripartenze. Dobbiamo continuare a credere nella salvezza"

Qualità nelle ripartenze - Calendario complicato, che di certo non favorisce la corsa salvezza del Crotone. Dopo la Juventus, infatti, la formazione calabrese sarà impegnata contro la Roma. Allo Scida (fischio d’inizio domenica alle ore 12:30) altra sfida difficilissima: "La Roma insieme al Napoli sono le due squadre antagoniste della Juventus nella corsa allo Scudetto. Parliamo di una formazione, quella giallorossa, che ha grandissima qualità. La Roma gioca in maniera diversa rispetto alla Juventus, Spalletti ha cambiato modo di stare in campo alla sua squadra: prima attaccava molto la profondità, adesso ha anche il controllo dell’ampiezza", le parole di Davide Nicola in conferenza stampa. L’allenatore del Crotone focalizza l’attenzione sulla gara contro la Roma: "Noi giocheremo in ripartenza, ma dobbiamo essere bravi a ripartire con maggiore qualità rispetto a quanto fatto contro la Juventus. Con i bianconeri abbiamo fatto bene la fase di non possesso, mettendo però poca qualità nelle ripartenze", ha proseguito l’allenatore rossoblù.

Credere nella salvezza - Davide Nicola che invita la sua squadra e tutto l’ambiente Crotone a credere nelle salvezza. "A noi interessa pensare che possiamo fare punti contro chiunque, io penso solo a questo. Se non c’è questo tipo di approccio allora rischierebbe di crollare l’entusiasmo nell’allenarsi e nel voler dimostrare di volersi migliorare sempre, indipendentemente dalla classifica e da tutto il resto. Noi ci crediamo alla salvezza, abbiamo l’opportunità di inseguire una cosa molto molto difficile ma che allo stesso tempo ci darebbe una gratificazione immensa", le parole dell’allenatore del Crotone Davide Nicola. Che risponde così a chi lo accusa di aver utilizzato un assetto troppo difensivo contro la Juventus: "Prendere 7/8 gol equivale a perdere la dignità sportiva, se per far fare punti alla mia squadra devo parcheggiare il bus davanti alla porta allora lo farò. D’altronde lo ha fatto in passato il Chelsea, lo ha fatto l’Inter contro il Barcellona. Noi abbiamo lavorato tanto in settimana, lo stiamo facendo sempre". Davide Nicola che per la sfida contro la Roma ha convocato 23 calciatori, ancora assente l’infortunato Rohden: Cordaz, Festa, Viscovo; Ceccherini, Claiton, Dussenne, Ferrari, Martella, Mesbah, Rosi, Sampirisi; Acosty, Barberis, Capezzi, Crisetig, Sulijc; Falcinelli, Kotnik, Nalini, Simy, Stoian, Tonev, Trotta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport