L'omaggio di San Siro a Riccardo Cucchi

Serie A

Giovanni Bruno

Una maglia numero 10 col suo nome: così l'Inter ha omaggiato Riccardo Cucchi, all'ultima radiocronaca della sua carriera. Anche la Curva Nord gli ha dedicato due stricioni: in uno impressa la frase che pronunciò in occasione del 2-0 di Milito nella finale di Champions; nell’altro il saluto: "A te il nostro applauso per averci emozionato per davvero in un mondo finto. Riccardo Cucchi simbolo del nostro calcio"

Una vita di sport con la sua voce. Riccardo Cucchi da "Tutto il calcio minuto per minuto" lascia per limiti di età. Fa quasi ridere se si pensa alla sua fresca dialettica che ci è arrivata per tanti anni di racconti. Mondiali, Giochi Olimpici e tanto calcio per essere un bell'esempio di eleganza nel parlare e, come detto, nel raccontare. Non è mai cosa facile, anzi. Basta un niente - lo si sa - nel far scatenare critica e polemiche anche per chi come lui ha fatto della correttezza un suo rigore di lingua. Ecco quel tipo di correttezza fa ora alzare lo sguardo verso la curva dei tifosi, il suo pubblico più esigente. Leggi lo striscione… Allora forse capisci che Riccardo Cucchi ha lavorato molto bene. Come si dice: il lavoro paga, che grande soddisfazione sigillare il tuo racconto nella memoria di persone. Da noi di Sky Sport, da me che lo conosco da tanti anni, grazie della voce, grazie della narrazione dello sport.

I più letti