Genoa, seduta mattutina verso il Pescara

Serie A
genoa_allenamento_genoacfc

La squadra di Juric, sempre alla ricerca della vittoria che manca da novembre, si è ritrovata per una nuova sessione di allenamento. Due ore di lavoro, esercitazioni tecniche e addestramenti tattici con l’integrazione del lavoro atletico svolto in palestra

Altra giornata di lavoro per il Genoa di Ivan Juric. La sconfitta contro il Napoli è ormai alle spalle, allenatore e giocatori hanno già messo nel mirino il prossimo avversario. Domenica alle ore 15 i rossoblù affronteranno il Pescara fuori casa; un altro impegno complesso contro una formazione, quella abruzzese, in grande difficoltà e reduce anche da ore complesse dopo le pesanti sconfitte contro Lazio e Torino e l’esonero di Massimo Oddo. Per il Genoa quell’appuntamento dovrà essere un’occasione da sfruttare per provare a ritrovare i tre punti - che mancano dallo scorso 27 novembre, 3-1 contro la Juventus - e per chiudere così definitivamente il suo momento complicato. Dopo i pareggi contro Crotone e Fiorentina si è nuovamente fermata la corsa verso la ripresa dei ragazzi di Juric, che hanno poi perso contro Sassuolo in casa e nella difficile trasferta di Napoli (portando così a 10 la striscia di gare senza successi). Ma il match del San Paolo qualche risposta positiva l’ha data e da lì l’allenatore potrà ripartire.

Dopo il ritorno in campo nella giornata di ieri, squadra allenatore e staff si sono ritrovati in mattinata al Centro Sportivo Signorini prima di scendere tutti in campo per un allenamento articolato in diverse fasi, a cinque giorni dalla prossima partita in calendario. “Ripartire per invertire il senso di marcia”, scrive il sito ufficiale del club genovese, dopo la fase di riscaldamento i calciatori sono stati impegnati in una serie di esercitazioni tecniche e di addestramenti tattici, con l’integrazione del lavoro atletico svolto in palestra con i preparatori. Oltre due ore di tempo per provare meccanismi e soluzioni, poi il pranzo insieme per fare gruppo e il rompete le righe definitivo. Pomeriggio libero per i giocatori e nuova sessione di allenamento a porte aperte programmata per domattina a partite dalle ore 10:30. Per quello che riguarda le assenze non ci sono particolari novità sui giocatori non a disposizione di Juric e come scrive ancora lo stesso Genoa "le assenze in organico continuano a complicare i piani dello staff tecnico, che quasi mai ha avuto la rosa a disposizione da cui attingere. Nell’ottica della prossima gara nei prossimi giorni verrà valutata, sulla base delle indicazioni del campo, l’opportunità di aggregare qualche elemento della Primavera, attesa sabato dalla sfida top in casa dell’Atalanta". Valutazioni che proseguono, così come i lavori sul campo. L’appuntamento con il Pescara è di quelli che non si possono sbagliare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche