Lazio, distorsione al ginocchio per Marchetti

Serie A
federico_marchetti_getty

Si attende il responso sulle condizioni del portiere: distorsione al ginocchio destro, si teme la lesione del menisco. Attesi ulteriori controlli

Problemi per Federico Marchetti, la Lazio resta in ansia. Prima il pareggio in extremis contro il Milan, arrivato grazie a un "capolavoro" di Suso a 5 minuti dalla fine. Ora si attende il responso sulle condizioni del portiere, uscito dal campo durante il riscaldamento e sostituito da Thomas Strakosha (aveva esordito in Serie A proprio contro il Milan, rilevando Marchetti per gli stessi problemi fisici). Domenica sera, l'ex Cagliari si è recato subito in Paideia per gli accertamenti clinici del caso: distorsione al ginocchio destro, si teme la lesione del menisco. Inzaghi e tutta la squadra sono in attesa di ulteriori controlli. La Lazio resta in ansia, potrebbe perdere il suo portiere titolare. Strakosha, suo sostituto, inizia a scaldare i guantoni.

Il dottor Rodia: "Trauma distorsivo al ginocchio" - Queste le parole di Fabio Rodia, medico della Lazio, ai microfoni di Lazio Style Radio dopo la partita contro il Milan:  "Federico ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio destro mentre svolgeva il riscaldamento - ribadisce il medico - successivamente è stato già sottoposto a esami strumentali ma verrà ricontrollato anche martedì per quantizzare meglio la diagnosi. Martedì avremo un quadro molto più chiaro". Queste le parole di Simone Inzaghi in sala stampa, sempre sulle condizioni di Marchetti: "Il ragazzo ha avuto un problema al ginocchio nel riscaldamento. Ha fatto gli esami, non dovrebbero esserci problemi ai legamenti, forse il menisco". 

"C'è rammarico, avremmo meritato di vincere" - Inzaghi esordisce così, chiaro e diretto. Perché la sua Lazio ha creato tanto, almeno dieci tiri in porta e altrettante occasioni. Diverse. Ma nonostante il gol di Biglia su rigore, alla fine è arrivato il pareggio del Milan: "Capolavoro di Suso - afferma Inzaghi su Sky Sport - l'avevamo limitato bene fino a quel momento, ma ha fatto una giocata da campione". Un punticino per entrambe, la Lazio sale a 44 punti (scavalcata da Inter e Atalanta). Così Inzaghi, amareggiato ma orgoglioso: "Ho fatto i complimenti alla squadra perché hanno fatto bene. E' un pareggio che non ci sta, ma deve insegnarci che contro squadre così bisogna essere più cattivi, i miei attaccanti hanno fatto bene e hanno lavorato nel mondo giusto, l'avevamo preparata bene, sapevamo tutto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche