Pescara, fiducia per il ritorno di Zeman

Serie A
Zdenek Zeman ha già allenato il Pescara nella stagione 2011-2012 (Getty)
zeman_getty

Dopo l’esonero di Massimo Oddo, la società abruzzese avrebbe individuato nel profilo del boemo il nome del giusto sostituto. Si valuta anche Delio Rossi ma con l’ex Roma e Cagliari ci sono già stati contatti nelle ultime ore

Il Pescara guarda avanti. Dopo le pesanti sconfitte subite negli ultimi due turni in campionato, le riflessioni delle scorse ore, l’iniziale conferma di Massimo Oddo e la decisione finale (nella giornata di oggi) di esonerare l’allenatore, la società biancazzurra si muove per trovare il giusto successore. Il nome che piace di più al club abruzzese è quello di Zdenek Zeman. Il boemo ha già allenato la squadra nella stagione in Serie B 2011-2012, culminata con la promozione in A grazie al bel gioco e a una formazione piena di talento che poteva schierare - tra gli altri - Verratti, Immobile e Insigne. Ora la storia tra le parti potrebbe ricominciare.

Contatti in corso tra l’allenatore classe 1947 e la società attualmente ultima in classifica con nove punti. Il Pescara spera di riuscire a convincerlo, Sebastiani ha dato mandato a Giuseppe Pavone e a Luca Leone di scegliere il sostituto Oddo: la richiesta del presidente è quella di puntare su un profilo che sia propositivo e se Zeman non dovesse accettare si andrebbe comunque su un allenatore che predilige un calcio offensivo; tra le altre possibilità ci sarebbe anche la pista Delio Rossi. La priorità però al momento riguarda l’ex Foggia, Roma e Cagliari. Nelle prossime ore sono attesi eventuali aggiornamenti, il Pescara insiste e prova a convincere il boemo.

Se quest’ultimo dovesse accettare c’è anche la possibilità che rimanga sulla panchina degli abruzzesi anche la prossima stagione, indipendentemente dalla categoria in cui giocherà il Pescara. Per le prossime ore è previsto un incontro tra le parti, che farà così seguito ai recenti contatti. In ogni caso, il club non vuole fare le cose di fretta e per questo motivo ha chiesto a Zauri di prendersi la responsabilità di guidare la squadra almeno fino alla partita di Genova. C’è grande fiducia per il ritorno del boemo in Abruzzo, nel comunicato che ha sollevato dall’incarico Massimo Oddo la società ha espresso la volontà di "responsabilizzare l’attuale gruppo di calciatori affinché non si ripetano mai più prestazioni come quelle offerte". Per il futuro si pensa a un ritorno al passato, il nome di Zeman (che porta con sé dolci ricordi nell’ultima esperienza di cinque anni fa) è quello più caldo per la panchina del Pescara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport