Spalletti: "Il mio contratto? Rinnovate Totti"

Serie A
Luciano Spalletti, allenatore della Roma (Lapresse)

Altri 4 gol per la Roma, a fine gara così l'allenatore giallorosso a Sky Sport: "Sono momenti che durano da un po' di tempo, la squadra è cresciuta e fa vedere di essere in condizione mentale e fisica. Il mio futuro? I contratti importanti sono quelli dei giocatori..."

Altro giro, altri 4 gol. Fiorentina, Villarreal, ora il Torino. La Roma timbra un altro poker e vince ancora: segnando Dzeko (29 reti stagionali), Paredes, Salah e Nainggolan. I giallorossi, ormai, sembrano un rullo compressore. Queste le parole di Luciano Spalletti su Sky Sport.

"Se Totti vuole continuare a giocare è giusto che lo faccia" - "Attraverso la qualità dei calciatori si riesce a fare quei numeri. Quei gol. Stasera la squadra è entrata bene in campo, c'era il rischio di partire viziati dopo il 4-0 di Vila-real. La squadra ha forzato la partita nonostante la fatica, ha messo le cose a posto". Qualcosa da migliorare: "Gli abbiamo concesso qualche pallone di troppo, abbiamo disperso energie quando era più facile riposarsi e fare possesso palla". Sugli scontri diretti con Inter e Napoli: "Sono momenti che durano da un po' di tempo, la squadra è cresciuta e fa vedere di essere in condizione mentale e fisica, il risultato è stato lo stesso. Abbiamo preferito fare poco turnover, la squadra sta bene e si tratta di gruppo. In questo periodo conterà questo, non la squadra". Poi sul futuro, glissa così: "Da qui a fine anno si passa sempre da lì. E' semplice, l'abbiamo chiarito il perché. O vinci o perdi. Noi la pressione l'abbiamo da soli, se non si vince si va a casa. Il discorso è questo: se Totti vuole giocare è giusto che gli vada rinnovato il contratto. Non mi avete chiesto questo? Ne voglio parlare io! Quelli importanti sono i contratti dei calciatori, non quelli degli allenatori". E ancora: "La Roma è sempre arrivata seconda. Deve venire tutto naturale come il boato dell'Olimpico quando lui si va a scaldare. Ce ne sono diversi che si stanno prendendo responsabilità. Nainggolan, Dzeko, Manolas".

Paredes: "Devo migliorare ancora" - Un destro alla Totti, forte e preciso. Palla bassa, rasoterra. Gol. Poi la chiude Nainggolan e la Roma vince 4-1 contro il Toro, ma che partita per Leo Paredes. Protagonista con la solita qualità, ecco le sue parole su Sky Sport nel post partita: "Dovevamo dare la nostra risposta, avevano vinto tutti e per fortuna abbiamo vinto anche noi. Era quello l'importante. Abbiamo visto una squadra cattiva dal primo minuto, era quello che dovevamo cambiare e lo stiamo facendo. Io in crescita? Sicuramente, devo migliorare. Ho due compagni di reparto che stanno facendo benissimo e devo essere all'altezza".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport