Sassuolo, Di Francesco: "Abbiamo iniziato male"

Serie A
eusebio_di_francesco_sassuolo_getty

L'allenatore nel post gara: "Ho fatto alcune scelte anche fortunate che però si legavano all'andamento della partita. Avevamo schiacciato spesso l'Udinese nella loro metà campo ma avevamo finalizzato poco; devo allenare i miei giocatori dal punto di vista fisico e mentale, dobbiamo migliorare"

Vince in rimonta il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, la gara contro l’Udinese finisce 2-1. Decide una doppietta di Defrel che consegna così tre punti ai neroverdi (ora a quota 33 in classifica). Soddisfatto per la reazione l’allenatore degli emiliani ma deluso dall’inizio del match dei suoi ragazzi; così il tecnico, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della gara e del risultato: "Oltre alla reazione devo dire che adesso arrivano anche i risultati - ha detto - mentre in altre occasioni avevamo disputato buone ma eravamo riusciti a raccogliere meno di quello che avremmo meritato. Sono contento della prestazione e della reazione della squadra ma non dei primi 15 minuti di partita che ho fatto fatica a comprendere; ma in generale la squadra ha fatto un'ottima gara in entrambi i reparti e poi è riuscita a rimontare. Ho fatto alcune scelte anche fortunate che però si legavano all'andamento della partita. Avevamo schiacciato spesso l'Udinese nella loro metà campo ma avevamo finalizzato poco, poi gli avversari hanno un po' cambiato modulo e io per rimettermi un po' meglio in campo ho messo Defrel e ho avuto la fortuna di vederlo segnare due gol".

E ancora: "Partiamo spesso male, domenica contro il Chievo non avevamo preso gol ma dopo tre minuti eravamo già in 10; io devo allenare i miei giocatori dal punto di vista fisico e mentale, non so perché partiamo così male o prendiamo gol su calcio piazzato ma io conosco solo il lavoro per provare a migliorare il gruppo e i risultati. Volevamo partire bene ma cercheremo di migliorare anche questi aspetti. Nemmeno a me è piaciuto vedere la squadra così bassa, con questo atteggiamento; eravamo troppo aperti e ci sta di poter perdere una palla quando si attacca ma non di andare così in difficoltà e poi finire per andare sotto nel risultato. Fofana? Un giocatore molto interessante che ha tecnica, fisicità e buon calcio; secondo me può migliorare nei movimenti senza palla, essendo un centrocampista cerca poco i movimenti quando non ha il pallone. Ma può crescere ancora e diventare un top player. Il ritorno di Zeman in panchina? Mi aspettavo che potesse vincere oggi, sono convinto che abbia detto ai suoi ragazzi di divertirsi e di cercare di tirar fuori quello che avevano dentro non ho avuto molto tempo per lavorare sui metodi e sulle sulla tecnica ma è riuscito a tirar fuori qualcosa mentalmente e questo vuol dire anche che Oddo li aveva allenati bene altrimenti una prestazione del genere non sarebbe stata possibile. Ora Zeman caricherà i giocatori con qualche 1000 e poi vedremo come andrà".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche