Dalla Juve alla Nazionale, tutti gli auguri a Zoff

Serie A
zoff_ansa

Squadre, quotidiani, anche il ministro dello sport. Un pensiero "social" verso l'ex portiere e Campione del Mondo con l'Italia, dalla Lazio alla Juventus

Chiamatelo "mito". Oppure "icona del calcio mondiale". Anche "fenomeno, portierone, idolo". Simbolo. Semplicemente Dino Zoff, storico numero uno della Nazionale oggi 75enne. E tanti auguri. Giocatore prima, allenatore poi, la carriera di Zoff è un susseguirsi di successi e trofei, dagli scudetti coi bianconeri allo storico Mondiale dell'82. Passando per l'Europeo del 1968. Un giocatore apprezzato dai tifosi, come da lui stesso ricordato: "Al di là del fatto che oltre alla maglia della Juventus ho vestito anche quelle dell'Udinese, del Mantova, del Napoli e della Nazionale, sono comunque considerato uno sopra le parti. Non ho mai trovato dei tifosi contro, sono sempre stato apprezzato anche dagli avversari. Prenda il Presidente Viola, che con la Juventus ce l'aveva non poco: eppure con me è sempre stato gentilissimo". Tanti auguri "social" inoltre, dalle squadre in cui ha militato fino a Luca Lotti, Ministro dello Sport. Senza dimenticare la Nazionale, pensiero immancabile da parte dell'account Twitter ufficiale: 112 presenze, ben 2 titoli, poi anche allenatore in due occasioni: dall'Italia Olimpica (1986-1988) agli azzurri post Mondiale del 1998. Fino allo sfortunato Europeo del 2000 perso in finale. 

Gli auguri della Lazio: "Icona del calcio mondiale" - Da giocatore non ha mai militato nella Lazio, ma da allenatore ha vissuto il periodo più lungo della sua carriera: in panchina dal 1990 al 1994, poi anche presidente durante la gestione proprietaria di Cragnotti. Infine nuovamente allenatore dopo l'esonero di Zeman nel 1997: Lazio al quarto posto. Finita qui? No, perché nel 2001 - dopo il passaggo di Eriksson nella Nazionale inglese - tornò in panchina per guidare la squadra (dopo un periodo da vice-presidente). Inoltre, con 202 panchine è l'allenatore biancoceleste con il maggior numero di presenze in competizioni ufficiali.

Anche la Juve - Undici stagioni, nove trofei, sei campionati conquistati.. E una carriera conclusa con la maglia bianconera a più di 40 anni. L'augurio "social" della Juventus verso Dino Zoff era il minimo, celebrato con tanto di frase significativa pronunciata dallo stesso Zoff negli anni scorsi: "Lo stile Juve si avvicina ad un decalogo non scritto dei doveri dello sportivo professionista. Non è un di più che ha la Juve, è un qualcosa che manca agli altri". Valori acquisiti dopo 11 anni di militanza e 479 presenze in maglia bianconera. 

Il pensiero di Lotti - Squadre, giocatori, dirigenti, quotidiani e non solo. Tutti con un pensiero verso Dino Zoff. Anche Luca Lotti, Ministro dello Sport, ha voluto fare gli auguri all'ex portiere della Nazionale italiana attraverso il proprio account twitter: "Buon compleanno al grande Dino Zoff che compie 75 anni. Il suo stile e la sua sportività non hanno età. Auguri!"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche