Fiorentina, incontro per Milenkovic e Vlahovic

Serie A
12_corvino_lapresse

Domani i dirigenti della squadra viola partiranno per Belgrado per formalizzare le proposte fatte e accettate nei giorni scorsi dal Partizan. Il prossimo 10 marzo, poi, la società presenterà il progetto per il nuovo stadio. Saponara: "Gruppo più unito che mai"

Mentre la Fiorentina di Paulo Sousa prepara la prossima partita contro l’Atalanta, la società viola si muove pensando al futuro. Nella giornata di domani i dirigenti del club toscano sono attesi a Belgrado (intorno all'ora di pranzo) per un incontro fissato con il Partizan; sul tavolo delle trattative i nomi di Nikola Milenkovic e Dusan Vlahovic. Due giocatori giovani che piacciono molto da alcune settimane, la Fiorentina ora intende definire gli accordi per portare i due calciatori in Italia e rinforzare così la squadra viola. Le offerte del club erano di 5 milioni di euro più il 15-20% sulla futura rivendita del cartellino del difensore e di 1,5 milioni di euro per l'attaccante - ma che si potrà trasferire in Italia soltanto una volta raggiunta la maggiore età.

A Belgrado per anticipare la concorrenza
- Le due proposte della società viola sono già state verbalmente accettate dal club serbo ma per rispettare le scadenze fissate entro domani sera questi accordi dovranno essere formalizzati: se qualcosa non dovesse andare come previsto dalla Fiorentina, i due calciatori - al pari del loro club attuale - saranno liberi di trattare con altre squadre interessate ai loro profili (l’Inter, ad esempio, segue con attenzione il difensore e anche la Juve si era informata tempo fa ma non era mai scesa veramente in campo). Il viaggio con direzione Belgrado è programmato e questo è un ulteriore segnale del fatto che la società toscana voglia chiudere le pratiche anche per non rischiare di essere sorpassata dalla concorrenza e perdere così i due calciatori.

Il progetto Stadio e le parole di Saponara - La Viola guarda al futuro, non solo della squadra ma anche sul versante stadio. Come riferito dalla stessa società, infatti, il prossimo 10 marzo la Fiorentina presenterà alla stampa il progetto per il nuovo Stadio. "La presentazione si terrà alle ore 10:30 in Palazzo Vecchio, Sala d’Arme", si legge sul sito del club. Chi fa già parte del presente, invece, è Riccardo Saponara: arrivato dall’Empoli nell’ultima finestra di mercato, il calciatore ha parlato oggi ai microfoni dell'emittente Radio Bruno: "Credo che uno spogliatoio così unito sia difficile da trovare - ha detto il trequartista - ne sono rimasto sorpreso. Qui ogni elemento ha la volontà di affrontare al meglio questa situazione che stiamo vivendo, sia in allenamento che in partita. Due risultati negativi non hanno cambiato le cose, stiamo lavorando nel modo giusto e dando grande fiducia al nostro allenatore, consapevoli che ci può dare una grande mano per uscire da questa situazione. Dispiace non poter giocare contro l’Atalanta, avrei voluto avere continuità. Comunque conta il bene collettivo della squadra e quindi è importante uscire dal momento negativo che stiamo vivendo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche