Pescara, Caprari in gruppo: out Fiorillo

Serie A
Caprari, Pescara (Getty)
caprari_cerri_getty

Marcia di avvicinamento alla sfida con la Sampdoria che prosegue, Zdenek Zeman ritrova in gruppo Gianluca Caprari: bloccato dall’influenza Fiorillo, ancora a parte Alberto Gilardino

Partitella in famiglia - Seduta a porte aperte al centro sportivo di Poggio degli Ulivi, il Pescara non rinuncia al calore dei suoi tifosi anche durante gli allenamenti settimanali. Squadra che quest’oggi ha svolto una nuova seduta di allenamento sotto lo sguardo vigile di Zdenek Zeman, con la formazione biancazzurra che prosegue nella preparazione del match contro la Sampdoria in programma allo stadio Luigi Ferraris di Genova sabato 4 marzo con fischio d’inizio alle ore 18. Dopo la consueta fase di riscaldamento, l’allenatore boemo ha fatto svolgere alla sua squadra tanto lavoro tattico (principalmente sulla fase offensiva): seduta che si è poi conclusa con una partitella in famiglia che Zeman ha più volte interrotto per dare consigli su schemi e posizioni da mantenere in campo.

Caprari in gruppo - Alla seduta di allenamento odierna era regolarmente presente Gianluca Caprari, per l’attaccante classe 1993 solo tanta paura dopo il colpo subito nella sfida contro il Chievo Verona: esami strumentali che hanno dato esito negativo, con Caprari che dunque ha svolto l’intero allenamento con il resto dei compagni in gruppo. Bloccato dall’influenza, invece, Vincenzo Fiorillo; lavoro differenziato per gli acciaccati Hugo Campagnaro, Alexandru Mitrita, Cesare Bovo, Alberto Gilardino, Jean Christophe Bahebeck. Pescara che riprenderà la preparazione in vista della sfida con la Sampdoria nella giornata di mercoledì, con Zeman che guiderà una doppia seduta di allenamento divisa tra mattino e pomeriggio.

Un altro tipo di calcio - Ultimo posto in classica a quota dodici punti, 10 in meno rispetto all’Empoli che attualmente occupa la quartultima posizione, salvezza che sembra impresa davvero ardua ma, secondo Zeman, non impossibile: "Non è che serve un miracolo, per fare punti serve fare un certo tipo di calcio che ad esempio contro il Chievo Verona non siamo riusciti a fare. Io credo e sono convinto che riusciremo a giocare un calcio che ci darà soddisfazioni, dobbiamo però cambiare qualcosa. La fase offensiva, ad esempio, si fa correndo in avanti e non all’indietro. C’è tanto da lavorare, io so quello che manca alla squadra: il problema, però, è trasferirlo ai miei giocatori, ma io ci proverò fino alla fine", le parole dell’allenatore boemo nei giorni scorsi. Il duro lavoro svolto al centro sportivo di Poggio degli Ulivi conferma: Zeman crede nella salvezza del Pescara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport