Fiorentina, Sousa: "L'Atalanta un esempio da anni"

Serie A
Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina (Getty)
sousa_getty

Sfida ai nerazzurri per i Viola, queste le parole dell'allenatore in sala stampa: "Cerchiamo sempre di preparare le partite per vincere. L'Atalanta merita la sua classifica per quello che sta facendo, questo ci deve dare più voglia di vincere, cercando di migliorare i nostri errori. Ma complimenti a loro"

Sfida con vista Europa per l'Atalanta di Gasperini, ma di fronte c'è la Fiorentina. Sfida ostica, difficile, coi viola reduci dal pareggio in extremis contro il Toro (2-2 in rimonta per i granata). Ora i nerazzurri, queste le parole di Paulo Sousa in conferenza stampa pre partita.

Sull'Atalanta - "Noi cerchiamo sempre di preparare le partite per vincere. L'Atalanta merita la sua classifica per quello che sta facendo, questo ci deve dare più voglia di vincere, cercando di migliorare i nostri errori che ci sono costati diversi punti. Loro stanno facendo molto bene, sono in un momento positivo ed hanno qualità: voglio fare i complimenti a Gasperini ed ai ragazzi dell'Atalanta per il loro campionato, sono un esempio che ci dà voglia di continuare e migliorare il nostro lavoro. Sono un esempio". Tanti gol subiti: ""Anche lo scorso anno, quando abbiamo vinto tanto, ho sempre detto che non eravamo imbattibili. Solo che abbiamo fatto sempre più gol degli avversari, siamo riusciti a sorprendere tutti visto che le aspettative erano molto più basse. Riuscivamo sempre a segnare gol subito, e con il palleggio riuscivamo a gestire. Gli errori c'erano già, ma una volta calato l'entusiasmo si sono notati di più".

Sui giocatori, da Bernardeschi a Chiesa - "Josip si è allenato ieri, Federico no. Bernardeschi ha sempre dato la sua disponibilità, è un valore aggiunto. Ha fatto delle infiltrazioni per giocare le ultime gare, per un allenatore questa disponibilità è qualcosa di straordinario. Questa è leadership. Per me i miei giocatori sono i migliori, devo essere io a motivarli e guidarli. Noi cerchiamo sempre di migliorare". Sulle parole di Chiesa: "Io l'avevo visto giocare in Primavera, ha avuto la naturale possibilità di giocare in prima squadra. Io lavoro per i miei giocatori, per farli crescere e farli diventare sempre più intelligenti a livello tattico". Infine Babacar: "Babacar come tutti gli altri può partire dall'inizio o giocare a gara in corso. Sta lavorando bene, sta crescendo anche a livello tattico. Sta migliorando anche l'intesa con i suoi compagni".

"Futuro? Sono concentrato sul presente" - Capitolo Fiorentina: "Quella che mi piace vedere, quella ambiziosa, che crea tanto e segna tanto. Noi creiamo molto di più rispetto ai nostri avversari, in alcune partite siamo più concreti e riusciamo a portare a casa la vittoria. Io cerco di lavorare ogni giorno per migliorare. Futuro? Sono concentrato sul presente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport