Spalletti: "Rimontare la Juve, quasi impossibile"

Serie A
Luciano Spalletti, allenatore della Roma (Getty)

Giallorossi battuti dal Napoli. L'allenatore giallorosso su Sky Sport: "Nel finale abbiamo avuto un comportamento totalmente diverso, se non altro abbiamo dimostrato di non essere stanchi"

Dopo il derby, altra sconfitta per la Roma. Il record di vittorie di fila all'Olimpico si ferma a 15. Mertens show contro i giallorossi, il belga fa 2 gol e affonda Spalletti&co, che si svegliano tardi con la rete di Strootman nella ripresa. Poi, nel finale, grande parata di Reina su tiro (deviato) di Perotti e tre punti al Napoli. Gioco, partita, incontro. Così Spalletti su Sky Sport. 

"Il Napoli è stato bravo" - Nel primo tempo hanno fatto molto bene, noi non abbiamo messo quel qualcosa in più nel tentare di fare qualche giocata, hanno pressato.. Ci hanno costretto ad essere risucchiati nella linea difensiva, non ci siamo diluiti negli spazi che lasciavano. Quando abbiamo riconquistato palla siamo stati sempre corti, quello sì. Ma sono stati bravi loro". Capitolo difesa: "Sono stati bravi, hanno palleggiato bene. Sul gol siamo stati troppo imbrigliati dalla zona della palla e si è creato questo buco, sono errori che ci possono stare". Stato d'animo della squadra: "Quando perdi sei dispiaciuto e il morale si abbassa, ma ci sono le analisi, le competenze, le prese di posizione, si va dentro il problema e si trova la soluzione". Sugli errori difensivi: "Bisogna essere veloci a spostare la palla, questo è il primo punto. Bisogna avere più coraggio a giocare tra le linee, altrimenti gli spazi si riducono. O la butti, o la giochi in ritardo e la perdi, perché è così. Se non si gioca la palla non se ne esce, è normale". Lotta Scudetto: "Se prima era difficile, ora è quasi impossibile. Bisogna essere realitLa Juventus è brava, vincendo andrebbe a +10 e raggiungerli resta complicato".

Su Dzeko - "Le palle sporche per lui vanno cercate come seconda soluzione. La squadra deve andare a rimbalzo dopo che abbiamo scaricato su di lui. Nel primo tempo dovevamo alzarla di più, andando magari più vicini a Dzeko. Ma loro sono stati più reattivi anche nei rimbalzi. La palla sporca l'hanno spesso ripulita loro, anche con giocate banali ma molto giuste".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport