Sassuolo, Pellegrini: "Penso solo al presente"

Serie A
Lorenzo Pellegrini, centrocampista del Sassuolo (La Presse)
14_pellegrini_lapresse

Così il centrocampista in conferenza stampa: "Non abbiamo fatto il campionato che ci aspettavamo, ora dobbiamo pensare partita per partita. Abbiamo avuto delle difficoltà ma anche per gli infortuni io ho trovato più spazio. Futuro? Sono concentrato su quello che devo fare qui"

Il prossimo impegno del Sassuolo è fissato per domenica alle 12:30, i neroverdi continuano la preparazione verso la gara contro il Bologna. La formazione allenata da Eusebio Di Francesco vuole cercare di tornare alla vittoria dopo il pareggio contro il Crotone e provare così a migliorare l’attuale bottino di 31 punti in classifica. Della stagione, del momento del gruppo e della partita che contro la squadra di Nicola che si avvicina ha parlato in conferenza stampa Lorenzo Pellegrini. Queste le sue parole: "Domenica un derby tra deluse? Sicuramente né noi né il Bologna abbiamo fatto il campionato che tutti potevano aspettarsi. Adesso l’importante è guardare partita dopo partita, dare tutto e cercare di vincere; poi vedremo come andrà a finire. Per quanto riguarda la situazione in classifica non direi che dietro è tutto tranquillo, anzi. Direi che bisogna chiudere la questione salvezza il prima possibile. Siamo in questa situazione perché abbiamo avuto delle difficoltà, ma non dobbiamo ripeterlo, dobbiamo pensare alle partite che verranno".

Sulla stagione - "Tornare a vincere in casa nel derby sarebbe bello, giochiamo sul nostro campo e quindi proveremo a vincere la partita. Poi quello che succederà non lo può sapere nessuno, ma di certo giocheremo per i tre punti. Personalmente ho trovato spazio e continuità e senza gli infortuni ci saremmo sicuramente alternati. Questo mi ha aiutato a crescere, è stato un anno importante ma anche la scorsa stagione mi ha fatto ben capire come funziona questo campionato. L’Europa? Ci ha mostrato cose che non conoscevamo. Ci siamo confrontati con squadre che hanno caratteristiche tecnico-tattiche diverse. E’ stato istruttivo anche preparare le partite in tre giorni, che poi è il sogno di ogni calciatore. Sono contento di aver scelto di venire qui".

Sul futuro -
"Adesso penso a quello che devo fare qui - ha aggiunto Pellegrini - quello che poi verrà sarà una conseguenza di quello che faccio adesso, penso al Sassuolo e basta. In questo momento non penso al futuro perché pensare troppo in avanti distrae da quel che si deve fare ora. Sicuramente tengo all’Europeo Under 21, tanto. peccato non essere riusciti ad andare avanti in Coppa Italia, è stato brutto perdere una partita soprattutto perché stavamo vincendo fino ai minuti finali. Dovevamo essere più cinici a chiuderla, abbiamo avuto tante occasioni. Poi un rigore e un contropiede hanno ribaltato la gara, siamo rammaricati. Domenica, poi, non abbiamo vinto ma non sia mancato qualcosa, i miei compagni sono scesi in campo determinati e cattivi ma giocare a Crotone non è semplice e il vento non ha aiutato. Aquilani? Ci troviamo bene, così come con Missiroli; le alternative le abbiamo e stanno interpretando bene il ruolo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport