Empoli, Martusciello: "Siamo incavolati"

Serie A
martusciello_ansa

L’allenatore dell’Empoli Giovanni Martusciello presenta la sfida con il Chievo Verona: "Genoa? Tanta delusione, ma adesso la squadra è vogliosa e arrabbiata". Scoppia il caso Buchel: il centrocampista escluso dai convocati

"Tornare a fare punti è determinante. L´idea è di ricercare questo obbiettivo trasformando le difficoltà in fattori positivi. Anche quella di domani è una partita che offre spunti in questo senso". Vietato sbagliare, nonostante la classifica sorrida ancora all’Empoli. Ma le quattro sconfitte consecutive, su tutte l’ultima contro il Genoa, hanno fatto scattare un campanello d’allarme intorno all’ambiente Empoli. Ecco perché quella contro il Chievo è una gara importante per gli uomini di Martusciello: "È stata una settimana vissuta con i primi giorni di amarezza per aver buttato via dei punti e chiaramente anche in virtù dei fischi da parte dei nostri tifosi. A volte le battute di arresto servono da stimolo per cercare di fare meglio. Negli ultimi giorni ho visto la squadra più serena, vogliosa e arrabbiata", le parole dell’allenatore in conferenza stampa.

Il momento della squadra – Martusciello presenta così la trasferta di Verona contro il Chievo: "Sicuramente i primi caldi un po’ daranno fastidio, ma ho visto la squadra in buona condizione. Sinceramente quello è un aspetto che non mi preoccupa. Riguardo al Chievo posso dirvi che è una squadra solida e tosta e che ha una serenità di classifica che fa emergere le qualità individuali che possiede. La serenità che hanno è sicuramente un valore aggiunto. Problema del gol? Davanti stiamo facendo fatica a finalizzare, ma bisogna continuare a lavorare così e magari cercare di essere più cinici. Per questa gara non abbiamo preparato niente di differente. Sicuramente siamo talmente incavolati per la sconfitta subita contro il Genoa che i discorsi di un Chievo a pancia piena non ci toccano minimamente. Noi dobbiamo fare di più per migliorare".

Caso Buchel – In casa Empoli, intanto, scoppia il caso Buchel. Il centrocampista, reo di aver aggredito un vicino di casa che intorno alle 4 di notte gli aveva chiesto di abbassare il volume della musica, è stato multato dalla società ed escluso dall’elenco dei convocati per la trasferta di Verona. Questa la nota ufficiale del club: "L'Empoli F.C. dopo aver preso atto di un comportamento non professionale da parte di un suo tesserato comunica che, nei confronti del calciatore in questione verranno presi provvedimenti disciplinari in base al nostro regolamento interno. Il giocatore verrà sanzionato con una multa e non convocato per la trasferta di Verona".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche