Lazio, Biglia riprende a correre. Radu in gruppo

Serie A
Lucas Biglia, centrocampista e capitano della Lazio (Getty)
Lucas_Biglia_Lazio_Getty

L'argentino svolge una leggera corsetta intorno al campo, la sua presenza per Cagliari è in dubbio ma ci proverà fino alla fine. Il terzino romeno, invece, si allena di nuovo coi compagni. Out Marchetti, solo palestra per de Vrij. E Manzini parlà così ai canali ufficiali: "Inzaghi? Abbiamo aperto un ciclo"

Quarto posto e grandi sogni: "Il nostro obiettivo è la Champions League". La Lazio di Inzaghi corre veloce e vuole raggiungere l'Europa. Dopo la vittoria col Torino, qualche problema con gli infortunati: su tutti Federico Marchetti, nuovamente verso il forfait per la prossima gara contro il Cagliari. Il portiere è fermo dalla gara contro il Milan, si fece male nel riscaldamento. La sua presenza è in forte dubbio e Strakosha si scalda, nuovamente pronto a difendere i pali della Lazio. Dalla porta alla difesa, due nomi in lista: Stefan Radu e Stefan de Vrij. Partiamo dal primo: il terzino romeno ha lavorato in gruppo per il secondo giorno di fila e niente dubbi: contro il Cagliari ci sarà. Mentre l'olandese, nonostante avesse rassicurato tutti con un post su Facebook, lavora ancora in palestra. E' ancora in "forse" per la prossima trasferta. Inzaghi, a prescindere dalla sua disponibilità, potrebbe concedergli un turno di riposo. E Biglia? L'argentino ha ripreso a correre insieme al preparatore Bianchini. Prima in campo con le scarpe da ginnastica, poi una leggera corsetta intorno al campo. Certo, il l dolore al ginocchio sinistro persiste, ma il test decisivo verrà effettuato tra domani e la rifinitura di sabato.

Rodia: "Radu recuperato, de Vrij e Biglia potrebbero rientrare domani" - Questo il commento del medico biancoceleste su Lazio Style Radio: "Radu ha avuto un importante trauma contusivo, ma ora possiamo considerarlo a tutti gli effetti reintegrato in rosa. Biglia rispetto a Stefan ha subito un trauma in una zona più importante. Gli accertamenti ci hanno dato un esito tranquillizzante, sono escluse lesioni importanti. Sta rispondendo bene, siamo cautamente ottimisti nel reintegro, già da domani. Se non accadono cose impreviste, prevediamo possa venir reintegrato nella giornata di domani". Infine, sul difensore centrale olandese: "Ha avuto un fastidio al ginocchio, abbiamo preferito non rischiarlo a titolo precauzionale. Gli accertamenti hanno dato esiti rassicuranti, escludendo lesioni. Come Biglia, questi giorni ha svolto un lavoro differenziato, ma contiamo da domani di reintegrarlo".

Manzini: "Con Inzaghi si è aperto un ciclo" - In casa Lazio, quando si parla di Team Manager, impossibile non pensare al suo nome. Forse sì, ti scappa anche un sorriso. "Maurizio Manzini". Più di 1500 partite in prima squadra, il "più anziano in attività" come dice lui. E durante l'allenamento ha parlato così ai microfoni di Lazio Style Radio: "Sarebbe facile adesso dire che mi aspettavo che Inzaghi potesse diventare un buon allenatore. Lo conosco, so quanto sia appassionato e meticoloso in tutto quello che fa. Avevo ipotizzato che potesse diventare un tecnico di alto livello. Le nostre avventure hanno fatto sì che diventasse il nostro mister e lui sta mostrando tutte le sue doti. La principale tra queste, è che ha 40 anni ma come mentalità, fisico e modo di porsi è tuttora un giocatore a tutti gli effetti. Inoltre, mi ha positivamente sorpreso dal punto di vista carismatico. È l’allenatore rivelazione di questo campionato e credo potrà andare avanti a lungo. Presumo che con Inzaghi si sia aperto un ciclo, anche abbastanza lungo. La mia è una previsione/speranza che ha ampie possibilità di tramutarsi in certezza". Un pensiero su Immobile: "Lui è il nuovo Bruno Giordano, mi ricorda l'attaccante biancoceleste del passato per opportunismo, potenza e fisicità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche