Nainggolan:"Sono felice a Roma, perché cambiare?"

Serie A

Il centrocampista belga parla a Sky Sport UK: "Sapevo dell'interesse del Chelsea, ma a volte si preferisce la qualità della vita ai soldi. In futuro vedremo". Non è certo di rimanere anche Alisson: "Dipenderà dal riscatto di Szczesny"

"A Roma sto bene, la città è bellissima, il tempo è spesso buono e la mia famiglia lì è contenta. A volte non si sceglie per i soldi, ma per la qualità della vita che non è uguale dappertutto". Radja Nainggolan ha trovato nella capitale la sua isola felice. Eppure le tentazioni per il Ninja non sono mai mancate: "Sapevo dell'interessamento del Chelsea e c'era la possibilità di trasferirmi, ed è tutto quello che mi sento di dire. Datemi il sole e verrò in Premier League, perché a Roma sono felice. Lì ci giocano diversi miei compagni di squadra, è senza dubbio il miglior campionato del mondo - dice il centrocampista belga a Sky Sport UK -. Sono felice dove sono, quindi perché dovrei rinunciare a tutto per ripartire da capo? A volte nella vita bisogna prendere delle decisioni difficili. Potete continuare a parlarmene, sarà sicuramente una domanda che mi farete ogni anno, ma non mi va di parlarne ora. Se ci saranno situazioni le valuterò a mercato aperto, ora sono concentrato sul presente. Sono di nuovo qua con il Belgio, ero dispiaciuto di non essere stato convocato a novembre perché credevo di aver disputato un buon Europeo. Ero stato cacciato per motivi che non dipendevano da me".

Alisson: "A fine stagione parlerò con i dirigenti" - L'incognita del futuro in casa Roma non riguarda solo Radja Nainggolan. Chi non è certo di rimanere in maglia giallorossa anche il prossimo anno è il brasiliano Alisson Becker. "Ora penso alla nazionale, ma a fine stagione deciderò quello che sarà meglio per me stesso, per la Roma e per il Brasile. Szczesny è un grande portiere ma il suo prestito alla Roma sta per finire. Se l’intenzione della società è quella di rinnovare il prestito o acquistarlo dovrò parlare con i dirigenti - ha detto il portiere verdeoro dal ritiro della Nazionale -. Sono al 100%, mi sono allenato bene in Italia. Ho avuto la possibilità di giocare diverse partite. Non è il massimo perché io voglio giocare sempre, ma disputare un match ogni settimana negli ultimi 21 giorni mi ha permesso di arrivare qui con il ritmo gara giusto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport