Crotone, Rohden: "9 finali. Chievo? Dolci ricordi"

Serie A
Rohden, Crotone (Getty)
rohden_crotone_getty

Marcus Rohden, centrocampista svedese del Crotone, crede nella salvezza della sua squadra: "Ci attendono nove finali, stiamo mettendo tanta benzina nelle gambe. Il Chievo rievoca dolci ricordi, bisognerà giocare come all'andata"

"Stiamo sostenendo doppi allenamenti per inserire benzina nelle gambe ed arrivare in forma per la prossima partita contro il Chievo Verona. Mancano nove gare alla fine del campionato e saranno nove finali assolutamente da vincere, non vedo l’ora che arrivi già la prossima gara", un urlo forte quello lanciato da Marcus Rohden all’intero gruppo rossoblù e non solo: il Crotone crede ancora nella rimonta salvezza, nonostante una classifica complicata. La sconfitta maturata nel finale contro la Fiorentina (rete di Kalinic al 90’) è ormai alle spalle, Crotone che adesso si prepara ad affrontare al meglio la trasferta del Bentegodi in programma alla ripresa del campionato. "Il Chievo rievoca dolci ricordi, all’andata abbiamo fatto una grande gara e se giochiamo in quel modo anche al ritorno abbiamo ottime possibilità di portare a casa i tre punti. Se è vero che io non mi stanco mai? Si sì, in effetti corro molto ma arrivo a fine gara che ho ancora tanta energia nelle gambe e questa è una cosa veramente importante nel contesto della partita", le parole del centrocampista del Crotone Marcus Rohden subito dopo il termine della sessione di allenamento mattutina che la squadra ha svolto sul campo di Steccato di Cutro agli ordini di Davide Nicola.

Cambio al vertice societario - Tra campo e futuro societario, sono ore importanti per il Crotone. Dopo le dimissioni dalla carica di presidente da parte di Raffele Vrenna, ecco il comunicato arrivato dal fratello Gianni che annuncia che a breve sarà lui il nuovo numero uno del club calabrese. "Nei prossimi giorni sarò il nuovo presidente del Crotone Calcio e nei prossimi mesi acquisirò l’intera proprietà delle quote, nell’ambito di una complessiva riorganizzazione delle nostre aziende che prevede la separazione di alcuni assets societari. E' un cambiamento all’insegna sia della continuità che della novità. Della continuità perché sono sempre stato titolare della metà delle quote, sono a tutt’oggi l’amministratore delegato e, fra il 2008 e il 2009, ho assunto anche la presidenza. Della novità perché assumo direttamente la guida della società, accettando personalmente la sfida dell’ultima parte della stagione calcistica in serie A, della programmazione del prossimo futuro, delle scelte per rafforzare sempre di più il progetto Crotone Calcio che riguarda i nostri straordinari tifosi, l’intera comunità crotonese, l’intera regione Calabria", si legge nella nota diffusa dal sito ufficiale del club.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport