Di Francesco: "Fiorentina? Interesse fa piacere"

Serie A

L'allenatore del Sassuolo non si sbilancia sulle voci che lo accostano alla panchina viola: "Ho un contratto, incontrerò la società ai primi di maggio e decideremo". Parla anche Antognoni: "Il prossimo allenatore sarà italiano"

"Sono gratificato dal fatto di essere uno dei candidati alla panchina della Fiorentina, anche se io ancora ho due anni di contratto con il Sassuolo e dovrò incontrarmi con la mia società, non dico a breve, ma nel mese di aprile. Dopo faremo delle valutazioni". Così Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo, ha risposto a Coverciano, a margine della cerimonia della Panchina d'oro, a proposito di un suo eventuale arrivo l'anno prossimo alla Fiorentina.

"Chiedere un consiglio a Montella se dovessi venire a Firenze? I consigli nel calcio si danno, però poi bisogna vivere di proprie sensazioni - ha aggiunto Di Francesco -. Penso che sia la cosa più importante, ed ho sempre vissuto di questo: con la mia società ho due anni di contratto ed una clausola e quindi parleremo del nostro futuro legato a tante cose a motivazioni ed obiettivi".

Antognoni vota "italiano" - La Fiorentina cambierà volto e probabilmente anche filosofia nella prossima stagione: "Il prossimo allenatore, anche se la scelta non è di mia competenza, credo che sarà italiano - dice al Corrierefiorentino - Per me la nostra resta la migliore scuola. E non lo dico io, parlano i fatti e i risultati: guardate Ranieri, Conte, Ancelotti... Noi abbiamo la mentalità italiana, primo non prenderle. Con questo calcio palleggiato di sicuro vediamo tanti gol, ma non sai mai come finisce".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport