Lazio, ripresa verso Sassuolo: de Vrij out

Serie A
lazio_ripresa_allenamenti_getty

I biancocelesti riprendono gli allenamenti a Formello: l'olandese fuori per il problema rimediato in Nazionale, c'è Lucas Biglia (di rientro dall'Argentina); mentre Marchetti è ancora fuori per il solito problema al menisco

"I prossimi due mesi saranno decisivi". Sei parole, una frase emblematica in casa Lazio: perché nelle gare che verranno si deciderà il futuro dei biancocelesti. Prima il Sassuolo, in programma sabato alle 18, poi il derby di Tim Cup contro la Roma e il Napoli in campionato. Per andare in Europa serve la miglior Lazio, quella che Simone Inzaghi ha plasmato - e sta plasmando - in questi mesi. E oggi - dopo due giorni di riposo concessi a seguito dell'amichevole col Real Carsoli - la Lazio è tornata  a correre a Formello. Diversi nazionali assenti (da Lulic a Immobile), ma Lucas Biglia è rientrato a Roma e si è allenato coi nuovi compagni. La squalifica con l'Argentina gli ha permesso di tornare per preparare la prossima sfida col Sassuolo. Assenti? Il solito Marchetti, ancora alle prese col problema al menisco, e Stefan de Vrij, out a causa dell'infortunio rimediato con la nazionale (al suo posto ha giocato Hoedt). Niente di grave però, nelle prossime 48 ore dovrebbe recuperare. Palla a Inzaghi ora: lo rischierà col Sassuolo o aspetterà il derby di Tim Cup? Questioni di scelte in casa Lazio, ora decisive.

Le condizioni di de Vrij - Attraverso un comunicato, la Lazio ha diramato le condizioni del centrale olandese: "Stefan de Vrij ha riportato mercoledì scorso durante gli allenamenti con la Nazionale olandese un forte trauma contusivo a carico del III distale della gamba destra con insorgenza di ematoma post-traumatico. A causa dell’evoluzione del quadro clinico in accordo con lo staff medico Olandese e rispettando la volontà del calciatore, nella giornata odierna lo stesso è ritornato in Italia per essere subito sottoposto a nuovi accertamenti clinici e strumentali che hanno confermato la diagnosi. E’ stata subito impostata la terapia specifica del caso. Nei prossimi giorni verrà monitorato con nuovi esami clinici e strumentali per consentire la risoluzione completa del problema ed il suo ritorno in campo".

Lulic: "Bene Strakosha, che contributo!" - Tutti pazzi per Strakosha, giovane portiere della Lazio. Il classe '95 è stato uno dei migliori nella sfida con l'Italia (vinta 2-0 dagli azzurri, reti di De Rossi e Immobile). Ah, era all'esordio in Nazionale maggiore, il tutto sulle orme di papà Fotaq, bandiera d'Albania. Lulic ha parlato così del suo compagno prima della sfida tra Bosnia e Albania: "Strakosha si è aggregato da poco, è un giocatore giovane. Sono contento dei progressi che ha ottenuto, sta giocando e disputando una stagione eccellente. Spero che continui così, perché sta dando un grande contributo alla Lazio. Ho sempre avuto un buon rapporto con loro, sono contento ci incontreremo in occasione di questa sfida".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche