Fiorentina, Sousa: "Mi hanno proposto il rinnovo"

Serie A
Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina (Getty)
sousa_getty

Ostacolo Bologna per la Viola, l'allenatore ha parlato così della prossima sfida: "Sarà una gara difficile". Poi sul contratto: "Di Francesco? Non faccio gossip, con me cascate male. Io e Corvino ci siamo visti anche ieri sera..."

La Fiorentina trova il Bologna in Serie A e punta l'Europa: "Vogliamo raggiungere l'impossibile". Corvino aveva parlato così. La Viola fissa l'obiettivo: "Ogni gara è diversa, ed ogni partita è un'opportunità per me e chi è chiamato a giocare cerca sempre di fare un lavoro migliore". Idee chiare, queste le parole di Paulo Sousa in conferenza stampa pre-partita.

Sul futuro - "Il direttore Corvino mi ha proposto già due volte il rinnovo. Anche ieri sera siamo stati a cena da me, per parlare di cose buone per il futuro. Ma pensiamo alla partita di domani. Gli ho detto che è importante aspettare, sia sulla lunghezza della proposta che sul proprio progetto. E lo analizzeremo". Su Di Francesco, candidato numero uno a prendere il posto di Sousa: "Non faccio gossip. Con me cascate male. So che nel calcio le speculazioni sono tantissime". Ripartire bene dopo la sosta: "Mi piace avere tutti i giocatori per lavorare. Quando c'è la sosta non puoi incidere più di tanto. Bernardeschi non riesce a recuperare, e anche Vecino ha un dolore. Ma nonostante tutto proveremo comunque a vincerla".

Su Chiesa - "Per i figli d'arte è complicato, perché hanno il peso del nome dei padri sulle spalle. L'ambiente familiare è la base dello sviluppo. E per Federico sta andando bene, permettendogli di arrivare in fretta a ciò che vuole ottenere". L'obiettivo è mantenere l'imbattibilità interna: "Il nostro lavoro è concentrato sul continuo miglioramento, ma sempre alla ricerca delle vittorie. Questo ci deve dare sempre più motivazioni per darci la spinta a fare meglio, sia in casa che fuori". Turnover? "Ogni gara è diversa, ed ogni gara è un'opportunità per me e chi è chiamato a giocare cerca sempre di fare un lavoro migliore". Capitolo Bologna: "È una squadra che sta bene e gioca bene - ribadisce Sousa in sala stampa - Quando li abbiamo affrontati sapevamo della loro proposta di gioco, che a me piace. Fanno gioco corto e lungo allo stesso tempo. Anche quando rimasero in dieci hanno mantenuto gli stessi principi. Hanno perso in casa contro una delle squadre migliori del momento, l'Inter. Sarà una partita tra due squadre con principi diversi, ma che vogliono vincere la partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport