Udinese, Delneri: "Continuiamo così"

Serie A
Luigi Delneri, allenatore dell'Udinese (fonte Getty)
delneri_getty

L'allenatore bianconero ha presentato in conferenza la partita con il Genoa: "Loro in difficoltà psicologica, non di qualità. Vogliamo proseguire questa striscia positiva e migliorarci ancora. In porta gioca Karnezis, recuperiamo calciatori importanti"

Due squadre con umori opposti pronte ad affrontarsi. L’Udinese, che sta vivendo un momento positivo, ed il Genoa, in un periodo di grave difficoltà. Bianconeri e rossoblù si sfideranno domani alle ore 15.00 alla Dacia Arena: i padroni di casa per confermarsi, gli ospiti per rialzarsi.

"Attenti al Genoa"

Gigi Delneri, allenatore dell’Udinese e tra l'altro un ex di questa gara, ha presentato così la partita contro la squadra di Mandorlini: "Il Genoa è una squadra in difficoltà psicologica, ma non di qualità – ha dichiarato in conferenza stampa Pagano le partenze di calciatori importanti come Pavoletti, l’infortunio di Perin e tante altre assenze importanti. Bisognerà stare attenti a tutti i loro giocatori: Laxalt, Veloso, Simeone e gli altri. Conosco le loro motivazioni, non sarà facile per noi. Il pubblico genoano crede molto nella squadra, sarà una spinta motivazionale unica. Chi ama il Genoa darà carica".

 

"Vogliamo continuare così e migliorarci"

Delneri recupera anche alcuni calciatori importanti rispetto all’ultima partita. Rientrano il difensore Felipe e l’attaccante Thereau e, soprattutto, in porta si rivedrà Karnezis. "Domani gioca lui – dice Delneri – e riprenderà il suo posto fra i pali. Abbiamo recuperato tanti infortunati ma bisogna ancora fare delle valutazioni prima di decidere la formazione titolare". Quattro risultati utili consecutivi, l’Udinese è sicuramente in un buon momento. Posizione di classifica tranquilla, buona qualità di gioco e risultati che stanno dando ragione a Delneri: "Il gruppo è cambiato molto da quando sono arrivato: siamo più coesi. La priorità è la salvaguardia del gruppo. In tanti mi stanno mettendo in difficoltà in termini di scelte, questo è quello che vorrebbe ogni allenatore. La squadra ha delle alternative importanti e mancheranno calciatori come Fofana e Jankto, che insieme hanno fatto ben undici gol. Noi vogliamo continuare la striscia positiva e continuare a migliorarci, perché di errori se ne fanno sempre. Ci sono sempre record da superare. Abbiamo compiuto il passo dei gol fatto, ora fare più punti possibili è il nostro obiettivo. I giudizi su alcuni calciatori come Kums devono essere cauti, ricordo che Platini ci mise otto mesi per ambientarsi in Italia". E sul futuro: "Chi più di me, friulano doc, può voler restare su questa panchina? E le parole di stima del presidente mi fanno davvero piacere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport