Palermo, ufficiale esonero Lopez: c'è Bortoluzzi

Serie A
lopez_palermo_getty

Il presidente ha affidato la guida della prima squadra all'ex vice di Francesco Guidolin dopo aver sollevato dall'incarico il tecnico uruguaiano. Accettate anche le dimissioni del direttore sportivo Nicola Salerno, Baccaglini: "Chiedo ai nostri grandi tifosi di avere pazienza"

Ancora cambi in casa Palermo, dopo la pesante sconfitta di San Siro contro il Milan e la salvezza sempre più lontana il presidente Paul Baccaglini ha ufficializzato l'esonero dell'allenatore Diego Lopez e le dimissioni del direttore sportivo Nicola Salerno con un comunicato. La nota ufficiale è stata pubblicata sul sito della società rosanero: "Abbiamo ricevuto e accettato le dimissioni del DS Salerno che ringraziamo per quanto ha dato alla Società - si legge - non possiamo permetterci atteggiamenti disfattisti nell'affrontare queste ultime partite. Dobbiamo a noi stessi, ai nostri tifosi e ai prestigiosi colori della nostra squadra, sette gare alla morte in cui lasceremo in campo tutto".

Momento difficile

E ancora: "Ho ereditato una squadra che attraversa un momento difficile e sto cercando di fare il possibile per scuoterla dalle fondamenta per reagire a testa alta. Anche per questo ho proposto alla squadra un premio per la salvezza. Questo vuole essere un segnale forte dalla Società ai giocatori per dimostrare quanto ci crediamo e lottiamo per questo obiettivo. Serve una scossa forte, serve tentare di cambiare e giocarci il tutto e per tutto. Per questo abbiamo deciso di sollevare Diego Lopez dal suo incarico di allenatore. Anche lui ha ereditato una situazione difficile e lo ringrazio per tutto il duro lavoro".

Bortoluzzi nuovo allenatore

"Abbiamo dato incarico al nostro Settore Giovanile di affiancare il nuovo allenatore, Diego Bortoluzzi, già secondo di Guidolin e consigliato dallo stesso, che porterà il suo impegno ad affrontare al meglio la fine di questo campionato. Chiedo ai grandi tifosi del Palermo di avere pazienza e di credere nel progetto che insieme riporterà alla città le emozioni che merita. Forza Palermo, sempre! Paul Baccaglini".

No di Reja

Nelle scorse ore il favorito per sedersi sulla panchina rosanero sembrava essere Edy Reja ma l'ex allenatore di Lazio e Napoli in mattinata aveva comunicato di non sentirsi adeguato a ricoprire questo incarico. Per questo motivo alla fine la scelta è ricaduta su Bortoluzzi, che da calciatore fu capitano del Venezia di Maurizio Zamparini e secondo di Guidolin in Sicilia. Sarà così affiancato dall'allenatore della Primavera e inizierà a lavorare nella prossima gara in programma sabato alle ore 15 contro il Bologna. La prima di sette gare da giocare "alla morte" (come scrive il presidente), sperando di una scossa che tutto l'ambiente attende.

I più letti