Udinese, Delneri: "Andremo al San Paolo carichi"

Serie A
Luigi Delneri, allenatore dell'Udinese (fonte Getty)
delneri_getty

L'allenatore bianconero alla vigilia della sfida del San Paolo: "In pochi esprimono il gioco del Napoli, non è vero che non abbiamo nulla da perdere. Felice non è al 100% e non gioca, Zapata è ancora un nostro calciatore. Milik o Mertens? Hanno trovato una quadratura difficile da cambiare"

Tre vittorie e due pareggi nelle ultime cinque partite, l'Udinese è certamente tra le squadre più in forma del campionato. Bianconeri attesi ora da un altro esame importante, contro un Napoli lanciatissimo nella lotta Champions e che arriva dal bellissimo 3-0 contro la Lazio all'Olimpico. E questa mattina, prima della partenza per questa difficile trasferta, ha parlato in conferenza stampa Luigi Delneri: "In Italia pochi esprimono il calcio veloce e di qualità che esprime il Napoli – ha dichiarato l’allenatore bianconero - Ma si parte sempre 0-0 e in un undici contro undici, andremo al San Paolo carichi. E non è vero che non abbiamo nulla da perdere. La nostra dovrà essere una gara di grande intensità, cercando di interrompere le loro trame. All’andata perdemmo 2-1, combattendo per poter vincere questa partita e sbagliando qualcosa. Ci mancava qualche giocatore, come accadrà domani". Il rammarico, per l’Udinese, è quello di aver trovato questa continuità troppo tardi. Altrimenti, magari, questa stagione avrebbe potuto prendere una piega diversa. "Ma è troppo facile parlare a posteriori, il calcio è fatto di tempo e credibilità. Mancano ancora sette partite".

Sulle scelte di formazione: "Felipe non è ancora al 100%, altrimenti avrebbe giocato. Ma è comunque disponibile. La formazione non ve la dico, diciamo che devo ancora fare delle scelte in difesa ma ci penserò fino a domani". E in questi giorni si parla molto di Duvan Zapata, che giocherà domani contro la squadra proprietaria del suo cartellino. Il prestito biennale all’Udinese scadrà a giugno, il colombiano tornerà a Napoli al termine dela stagione. "Ma Zapata è ancora un giocatore dell’Udinese – dice Delneri – Leggendo i giornali sembra che debbano portarci via metà squadra il prossimo anno”. Da un attaccante in bianconero a quelli del Napoli: “Chi preferirei avere contro tra Milik e Mertens? Loro hanno trovato un assetto che, a questo punto, è difficile da cambiare. Paragone Hamsik-Jankto? Marek è un campione, spero che Jankto ne possa ripercorrere le orme".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport